Merli e galline

0

C’è il sapore della vita di paese in «Nemmeno le galline» di Alessio Mussinelli (Fazi), un libro nato, come spiega il giovane scrittore bergamasco «per un’avventura»: «Ho partecipato a un torneo letterario su internet – racconta – e poi un giorno mi è arrivata una telefonata da Roma, da un numero che non conoscevo: era la casa editrice Fazi. È stata una grandissima sorpresa e un’emozione». Alessio ha preso spunto dalle gare canore degli uccelli che frequentava con il nonno: «Mi ricordo ancora le alzatacce che facevamo per andarci» spiega. E ha tratteggiato una spassosa galleria di personaggi ispirandosi ai racconti della nonna Bettina, alla quale il volume è dedicato. Alessio, 27 anni, è laureato in lettere, ha frequentato un master di scrittura creativa alla Cattolica di Milano, è appassionato di dolci e fai da te. Uno dei suoi più grandi amori è la musica, e fa il tastierista in un gruppo che anima le serate di ballo liscio: «Anche quello è un osservatorio interessante» racconta con un sorriso. Ha fatto diversi lavori: il montatore per Mediaset, l’autore di siti web e molto altro ancora. E di tutte queste esperienze nel suo primo romanzo c’è probabilmente almeno una piccola traccia, un’atmosfera, un sapore. La storia: siamo nel 1938 a Sarnico, in pieno regime fascista, e il paese è in fibrillazione per una gara di canto di uccelli. Guido Arcangeli, operaio dell’azienda Riva, vorrebbe vincere con il suo merlo, ma le sue chanches sono poche. Guido, infatti, detto l’eroe per la sua propensione a sedurre donne non proprio affascinanti, è in competizione con il cognato Astolfi, da anni indiscusso dominatore della gara. Gli contendono l’agognato premio anche Francesco Riva, figlio del titolare dell’azienda omonima che possiede un rarissimo usignolo giapponese, il capitano dei carabinieri e diversi «forestieri». Nel paese si formano diversi gruppi a sostegno dei concorrenti, pronti a mettere in atto manovre lecite (ma anche no) per arrivare primi. Gustosa, accattivante e ben scritta l’opera prima di Alessio viene presentata domani, sabato 9 novembre, alle 17,30 a Sarnico. L’incontro, organizzato dalla locale biblioteca per il ciclo «Incontri con l’Autore», si tiene alle 17,30 al Centro Culturale Sebinia in via Veneto 42 a Sarnico. Per l’occasione è in programma anche un concerto con le musiche dell’Ensemble Clarinetti Telgate90. A moderare l’incontro sarà Giorgio Brescianini,  assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione e politiche scolastiche, comunicazione del Comune di Villongo. Al termine dell’incontro ci sarà un aperitivo offerto dalla biblioteca.

Share.

Lascia un commento