Libri perfetti

0

Sei sfiduciato? Leggi «Lo stampatore Zollinger» di Pablo d’Ors. Arrabbiato? Per te l’ideale è «Trama di sangue» di Arno Strobel. Ti senti invidioso? Allora per te c’è Natasha Dragnic con «Ancora una volta il mare». Se è vero che «Ciò che sfugge alla logica è quanto v’è di più prezioso in noi stessi», chissà, su Perfect Book (www.perfectbook.it), il nuovo sito creato da Andrea Vassallo e Margherita Bauducco, potrete trovare davvero il libro perfetto. Usare il sito è molto facile: c’è una mascherina nella quale indicare la propria età, i propri interessi, i generi preferiti, e infine l’umore. Poi un click ed ecco pronta una lista di libri da leggere, all’interno della quale si può curiosare, tenendo a portata di mano anche i link di tutte le principali librerie online. Perfect Book collabora anche con il sito «Gli amanti dei libri» che offre le recensioni dei titoli che vengono consigliati. Così non si deve acquistare un volume «a scatola chiusa». Il sito è semplice ma l’idea è efficace: sembra che Andrea Vassallo, project manager, e Margherita Bauducco, specialista in psicomotricità e tecnico della riabilitazione psichiatrica, unendo competenze informatiche e psicologiche, si siano inventati un Libraio 2.0 su internet.

«L’aspetto terapeutico dei libri – sottolinea Margherita Bauducco – è ormai sapere comune ma è bene ricordare sempre come pagine di libri possano trasformarsi in gocce di buonumore e come questioni irrisolte possano trovare risposte tra le parole del libro perfetto. Regalando il libro giusto si fa un gesto che parla di cura verso l’altro, regalandosi il libro giusto ci si prende cura di se stessi. I libri sono catalizzatori di cambiamenti, i libri non conoscono spazio e tempo, anzi, li cavalcano e attraversano le storie, le culture e le vite accarezzandoci nel profondo».

Di sicuro è intrigante l’idea di poter trovare una lettura adatta a qualsiasi stato d’animo: la mascherina, che abbiamo ovviamente testato, presi da un’irrefrenabile curiosità, a un certo punto ci chiede se ci sentiamo malinconici, innamorati, invidiosi, arrabbiati, sfiduciati….E sì, pare che a ognuna di queste condizioni corrispondano libri diversi. Il motore di ricerca pesca tra i più recenti, comprendendo anche le case editrici più piccole e gli autori sconosciuti o quasi. Noterete infatti cliccando sui pulsanti di questa vetrina virtuale che è possibile anche avviare piccole campagne di marketing: un’opportunità in più per i nuovi autori in cerca di un po’ di visibilità. È un sito stuzzicante, e dobbiamo dire che tra i risultati ottenuti con il nostro esperimento (abbiamo testato a fondo la mascherina, e i nostri gusti sono piuttosto articolati) abbiamo notato alcuni titoli di libri che abbiamo effettivamente letto nell’ultimo periodo e che ci sono piaciuti, accanto ad altri del tutto sconosciuti.

E voi, come scegliete i vostri libri? E i vostri libri del cuore, come li avete trovati? Per quelli che preferiscono la magia del contatto umano, per quelli che vogliono scoprire quanto può essere singolare e imprevedibile l’incontro con un libro: prossimamente, sul santalessandro.org……. Restate connessi!

Share.

Lascia un commento