Arte a merenda

0

L’arte a misura di bambino. Il Museo Adriano Bernareggi propone per la primavera un nuovo ciclo di incontri dell’iniziativa a misura di famiglia «Arte a merenda». Una serie di laboratori creativi messi a punto dai Dipartimenti educativi del museo offriranno l’occasione di incontrare i grandi maestri dell’arte contemporanea. Saranno incontri artistici ma anche giocosi, e come da tradizione alla fine ecco una buona merenda da gustare insieme offerta da Aspan, l’associazione dei panificatori di Bergamo. Si parte il primo marzo con «Dipingere con le forbici. Henry Matisse»: «Che incredibili colori nelle sue opere! Racconteremo la sua arte e la sua storia, quella di un artista che parlava con i colori utilizzando….forbici e colla!  Grazie alla sua particolare tecnica di collage si scoprirà un nuovo linguaggio fatto di forme, colori e materiali per creare nuove e originalissime opere». Saranno dedicati a Matisse anche gli altri due incontri di marzo, il 15 e il 22. Ad aprile invece il protagonista sarà Enrico Baj, in tre incontri sul tema «Straritratti» (il 5, il 12 e il 26). A maggio toccherà a Lucio Fontana: i tre laboratori in programma il 3, il 10 e il 17 avranno come filo conduttore «Fammi spazio». La seconda e la terza data si attivano solo con il raggiungimento di 15 coppie alla data precedente. I laboratori richiedono iscrizioni a coppia (un bambino e un adulto). Possono partecipare ad Arte a merenda bambini con 3 anni compiuti. È necessaria l’iscrizione entro il venerdì pomeriggio. Gli incontri si svolgono dalle 15 alle 17 nella sede del Museo Adriano Bernareggi (via Pignolo, 76 Bergamo). Il costo è di 15 euro a coppia. Prenotazione obbligatoria. Per informazioni e iscrizioni tel. 035248772, info@fondazionebernareggi.it.

 

Share.

Lascia un commento