Biblofestival: acrobazie aree a Dalmine

0

Anche questa settimana il Biblofestival offre una serie di appuntamenti ghiotti per piccoli e grandi. Si comincia questa sera a Lallio: al Parco dei gelsi alle 20 vanno in scena i “Quadri Sonori, un particolare laboratorio ludico che mette a tema il mondo della natura a cura dell’Orto Botanico “L. Rota” di Bergamo. Alle 21.30 ci sarà poi lo spettacolo teatrale “A proposito di Piter Pan” della Compagnia teatrale Stilema di Torino. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà alle 21 all’Auditorium del Nuovo Campus Scolastico – via Locatelli, 9. Lo spettacolo non segue la storia di Barrie ma ne utilizza alcuni temi: il desiderio di volare, la paura di diventare grande. La finestra diventa il tramite sul mondo; quel mondo che ci chiede di diventare grandi rinunciando, spesso, ai nostri sogni. L’eterna lotta tra Peter Pan e Capitan Uncino diviene, allora, metafora della vita e delle figure adulte che la popolano. Quel vivere in cui c’è sempre un orologio che ti insegue ma anche un cuore che batte. Nel teatro, però, si può fare finta, ci si può circondare di piccole magie, magari di una fata che ci aiuti a pensare che i sogni e la vita possano stare insieme. Ingresso gratuito. Nuovi appuntamenti sabato 7 giugno alla Fondazione Dalmine (via Vittorio Veneto): dalle 14,30 ci saranno i giochi del Ludobus, una serie di interessanti laboratori ludici «Un treno carico di storie», a cura di Fondazione Dalmine, in cui grazie ai materiali dell’archivio storico di TenarisDalmine, i bambini – a partire dai cinque anni – avranno a disposizione un treno che trasporterà storie di vita. Partendo dall’osservazione di immagini fotografiche, scattate in diversi contesti e raffiguranti persone di un’altra epoca, si divertiranno a costruire storie con la tecnica del collage e a trasformarsi in piccoli narratori, lasciando libero sfogo alla fantasia e alla creatività. Alle 15.00 Antonella Donghi del Gruppo Tirit’Ere proporrà lo spettacolo di narrazione Raccontami una storia, mentre alle 15.30 si terrà l’incontro con l’autrice Anna Lavatelli, autrice di oltre settanta titoli per ragazzi. Alle 16.30 sarà la volta di Ferruccio Filipazzi con la narrazione Paura? c’era una volta un lupo, un drago, un mostro, l’uomo nero…. Dai racconti della tradizione sino alle ultime produzioni editoriali, la narrazione offrirà storie di crescita per raccontare l’eterna lotta tra il bene e il male. Per chi ha voglia di divertirsi davvero alle 17.30 si terrà lo spettacolo di giocoleria e fisica Fermi tutti siamo noi, con Filippo e Federico Benuzzi di Bologna. Due fratelli si litigano il favore del pubblico in un’eterna gara, sfidandosi a suon di… giocoleria! Il gran finale avrà inizio alle 18.30 con teatro di strada delle belga Lady Cocktail in Les Filles du 2éme, un fresco spettacolo con acrobazie aeree. Domenica 8 giugno Biblofestival propone un doppio appuntamento alla Piazza della Civiltà Contadina di Arcene. Alle 20 i bambini potranno divertirsi esplorando La grotta fantastica a cura del Gruppo Speleologico Valle Imagna, una grandissima grotta gonfiabile realizzata dal Gruppo Speleologico Valle Imagna. Un divertente gioco dove i bambini proveranno l’impatto col buio e con cunicoli di varie lunghezze, come in una vera grotta. I piccoli esploratori, muniti di casco con luce, potranno sperimentare l’emozione della scoperta del buio e della cavità. Un primo approccio per una futura esperienza del mondo sotterraneo. Alle 21.30 Teatro del Drago di Ravenna proporrà lo spettacolo Il mare blu. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà alla Sala Polivalente di via Torrazzo. La storia narra di un delfino, un cucciolo alla scoperta del mondo, con una missione speciale da compiere. Per informazioni è possibile consultare il sito www.biblofestival.it, oppure contattare il numero tel. 035 622 4840.

Share.

Lascia un commento