La celebrazione del Corpus Domini al Patronato San Vincenzo

0

Giovedì in città si svolge come ogni anno la celebrazione diocesana della solennità del Corpus Domini, presieduta dal nostro vescovo Francesco. Si è scelto, come segno simbolico, di dare particolare attenzione al mondo della carità, le celebrazioni avranno perciò come fulcro il Patronato San Vincenzo, luogo dedicato in modo particolare ai giovani che ospita allo stesso tempo molte realtà caritative dedicate all’accoglienza di persone immigrate, senza dimora, disabili. Seguendo una tradizione molto radicata nella nostra diocesi e nella nostra città il vescovo Francesco intende celebrare solennemente questa giornata con un’attenzione particolare alla preghiera. L’appuntamento è aperto a tutti e il luogo scelto è la chiesa del Patronato in via Gavazzeni. Il filo conduttore della giornata è “L’orizzonte del Cenacolo: qui è nata la Chiesa ed è nata in uscita” (riprendendo come traccia il discorso di Papa Francesco nel Cenacolo a Gerusalemme). Si comincia con la concelebrazione solenne alle 10,30 presieduta dal Vescovo con i sacerdoti della città e con i sacerdoti dei diversi uffici di servizio diocesano. Subito dopo ci sarà l’adorazione eucaristica animata dalle diverse parrocchie della città: dalle 12 alle 13 e dalle 13 alle 14 dal Patronato, dalle 14 alle 15 dalle religiose, dalle 15 alle 16 dagli operatori della sofferenza e del disagio, dalle 16 alle 17 dagli operatori della carità e della missione, dalle 17 alle 18 dagli operatori della scuola e della famiglia, dalle 18 alle 19 dai gruppi di preghiera e gruppi parrocchiali, dalle 19 alle 20 dalle confraternite. Alle 20,30 ci saranno poi i vespri solenni presieduti dal Vescovo e la processione verso la chiesa parrocchiale di Boccaleone. Altre informazioni e materiali sul sito www.diocesibg.it.

Share.

Lascia un commento