Davide e Giorgio: la passione per lo sport a servizio dei più piccoli

0

Davide e Giorgio sono fratelli e oltre al cognome hanno in comune anche qualcos’altro: la passione per la pallacanestro. Al punto da metterla a disposizione volontariamente come allenatori per i bambini più piccoli, proprio come altre persone hanno fatto con loro nel corso degli anni. Davide e Giorgio, rispettivamente 24 e 20 anni, sono infatti cresciuti nella squadra di basket della  Polisportiva oratorio Clusone e tramite la società hanno avuto modo di appassionarsi allo sport e, soprattutto, di conoscerne la dimensione educativa e volontaristica che la caratterizza. Il passaggio da atleti ad (anche) allenatori a loro volta è stato breve.

«Ho iniziato ad allenare su richiesta di un amico. Io giocavo a basket da molti anni e mi andava di fare un favore e dare una mano», racconta Davide, che allena ormai da sei anni. Fino all’anno scorso ha seguito i Leoni della Presolana, una piccola squadra di bambini e ragazzi di Castione della Presolana che si avvicinavano per la prima volta ed in maniera amatoriale alla pallacanestro: quest’anno invece i Leoni della Presolana si sono uniti alla squadra della medesima età all’interno della Polisportiva oratorio Clusone. «Allenamento dopo allenamento, ci si affeziona ai ragazzi – continua Davide -, li si vede crescere e migliorare e questa è una bellissima soddisfazione, soprattutto perché insegno loro uno sport di cui sono appassionato e che io stesso pratico da anni».

Davide ha iniziato a giocare a pallacanestro quando era in quarta elementare in una squadra della Polisportiva Oratorio Clusone, poi ha giocato per qualche anno a Costa Volpino e a Parre prima di tornare “alla base”: «anni fa il basket non era molto conosciuto nella zona dell’altopiano, soprattutto tra i più piccoli che preferivano il calcio – racconta – e c’erano sempre problemi di numeri, non si sapeva mai se la squadra sarebbe partita o meno. Adesso invece sono più di cento gli iscritti alle diverse squadre di pallacanestro della Polisportiva oratorio Clusone, segno che si è riusciti a far conoscere questo sport e che è piaciuto».

Analogo il percorso compiuto da Giorgio: adesso i due fratelli giocano nella stessa squadra e Giorgio si è affiancato a Davide nell’allenamento dei più piccoli. «Ho iniziato ad aiutare Davide perché mi piace il basket  – spiega -, e siccome la Polisportiva mi ha dato tanto quando ero piccolo, adesso cerco di trasmettere quello che ho imparato». «I ragazzi ci danno tanto – continua Davide -: in qualche modo sono loro che ci insegnano a giocare, perché correggendoli scopriamo anche i nostri errori e ci miglioriamo. In più c’è l’amicizia, che può sembrare una cosa scontata ma in realtà è ciò che più resta di questa esperienza».

 

Share.

Lascia un commento