Il grazie dei vescovi per San Giovanni XXIII a Sotto il Monte

0

La diocesi ricorda oggi, 3 giugno, a Sotto il Monte l’anniversario della morte di Papa Giovanni, con particolare solennità nell’anno della canonizzazione. Questa sera alle 20,30 nella chiesa parrocchiale di Sotto il Monte una Messa che intende essere un segno di gratitudine: «Come ho scritto nella lettera che ho consegnato a Papa Francesco nel giorno della Canonizzazione – dice il vescovo di Bergamo Francesco Beschi – “tanto grande è la gioia altrettanto la riconoscenza. Benediciamo il Signore per il dono della santità di Papa Giovanni XXIII e di Papa Giovanni Paolo II. La proclamazione di questo dono davanti alla Chiesa e al mondo alimenta la speranza che scaturisce dal Vangelo e da coloro che lo testimoniano in modo luminoso; nello stesso tempo ci sprona a ricercare, appassionatamente e con intima gioia, di raccogliere la seminagione di Vangelo che avviene attraverso i suoi testimoni e di coltivare quanto è stato seminato nella vita di ciascuno di noi, nella sua specifica vocazione e missione e nella vita di tutte le nostre comunità”. Potremmo dire che è la celebrazione “ufficiale” di ringraziamento al Signore che la diocesi compie per il dono della canonizzazione. Proprio per questo, come gesto di comunione particolare, ho invitato a concelebrare tutti i Vescovi della Lombardia e i Vescovi nativi bergamaschi. Presiederà il Cardinale Metropolita Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, con lui sarà presente anche il Cardinale Dionigi Tettamanzi».
Hanno annunciato la loro presenza: il vescovo di Mantova Roberto Busti, il vescovo di Crema Oscar Cantoni, il vescovo di Vigevano (e bergamasco) Maurizio Gervasoni, il vescovo di Cremona Dante Lanfranconi, il vescovo di Lodi Giuseppe Merisi, il vescovo di Brescia Luciano Monari, il vescovo ausiliare di Milano Erminio De Scalzi, il vescovo ausiliare di Milano Luigi Stucchi, il vescovo di Fidenza (e bergamasco) Carlo Mazza, il vescovo ausiliare emerito di Bergamo Lino Belotti, l’arcivescovo emerito di Siena Gaetano Bonicelli, l’arcivescovo emerito di Vigevano Vincenzo di Mauro, l’arcivescovo emerito di Brescia Bruno Foresti e il vescovo emerito di Grajaù (Brasile) Serafino Spreafico. Alle 19.30 i cardinali e alcuni vescovi incontreranno a Ca’ Maitino il Cardinale Capovilla. Alle 20.30 iniziarà la concelebrazione e al termine ci si recherà processionalmente nel Giardino della Pace dove verrà recitata la supplica a San Giovanni XXIII. I sacerdoti si dovranno trovare nella chiesa parrocchiale di Sotto il Monte per le ore 20, portando camice e stola bianca. I vicari locali si troveranno invece presso la Scuola Materna. In occasione di questa celebrazione verrà accolto in diocesi il reliquiario di San Giovanni XXIII, realizzato per celebrazione della canonizzazione presieduta da Papa Francesco in Vaticano lo scorso 27 aprile. Questa reliquia verrà poi custodita nella Cattedrale di Bergamo. I fedeli che non riusciranno a entrare nella chiesa parrocchiale di Sotto il Monte potranno seguire la celebrazione attraverso un maxi-schermo collocato sia nella adiacente Cappella della Pace, sia nelle vicinanze del sagrato. La celebrazione sarà anche trasmessa in diretta da BergamoTv. La Messa sarà animata dalla corale di Sotto il Monte. Tra i concelebranti ci saranno gli otto sacerdoti novelli ordinati dal vescovo Beschi lo scorso sabato 31 maggio.

Share.

Lascia un commento