Finalmente a Roma: oggi i pellegrini hanno raggiunto piazza San Pietro

0

Sole che scotta passo dopo passo, qualche fiacca qua e là, alcune piccole distorsioni, muscoli indolenziti: eppure il gruppo di giovani pellegrini non si è arreso e ieri, dopo aver camminato per 25 kilometri, ha raggiunto Nepi, la penultima tappa prima di… Roma! Già questa mattina i più coraggiosi si sono svegliati prestissimo, pronti a camminare fin dalle 5 di mattina; giunti a La Storta, si sono uniti ai compagni partiti invece più tardi in pullman. Insieme, dopo la consueta messa con il vescovo Francesco, hanno percorso oggi gli ultimi 15 kilometri del loro indimenticabile pellegrinaggio, varcando le porte di Roma nel primo pomeriggio. In breve il programma della giornata: dopo aver percorso la Via Trionfale, sono giunti in Piazza san Pietro; sono passati per la navata centrale della Basilica, accolti dal custode, il cardinal Angelo Comastri; hanno recitato la professione di Fede presso la tomba di san Pietro e infine li attende la tappa all’oratorio san Paolo, luogo di ristoro per la notte. «Noi siamo i re di noi stessi nel decidere la nostra vita. Il cammino ci aiuta a meditare sulle nostre scelte di vita, vedendole illuminate dalla luce del Signore». Sono queste le parole che il vescovo Francesco ha rivolto ieri ai giovani, incoraggiandoli per l’ultima tappa. Certo, il cammino non è stato facile. «Siamo assaliti da un po’ di stanchezza fisica e mentale: dormire in un sacco a pelo tutti i giorni, le docce non particolarmente calde e le palestre spartane aiutano a percepire ancora di più 100 kilometri accumulati nelle gambe», commenta sempre Marco, il nostro corrispondente, emozionato sapendo che manca davvero poco. Eppure, come ha continuato il vescovo Francesco, «scegliere di donare un pezzo di noi stessi agli altri durante il cammino, mettendo tutto in condivisione, è la scelta più importante, perché è una scelta d’amore.» Aspettiamo quindi di vedere i giovani approdare finalmente a Roma, vivendo con loro fino all’ultimo le emozioni che dona il Cammino della Luce.

Ps: la foto di apertura è di don Loris Fumagalli, mentre ce ne sono altre assortite di Marco, il nostro corrispondente, dei ragazzi dell’oratorio di Brusaporto. Se ce ne mandate altre, arricchiremo volentieri la gallery.

pellegriniaroma pellegriniaroma2 romapellegrini colognoalserio roma2

Share.

Lascia un commento