Giulio Coniglio e la nuvoletta Olga: a Dorga il mondo colorato di Nicoletta Costa

0

C’è tempo per visitare la coloratissima mostra di Nicoletta Costa a Dorga ancora fino al 31 agosto.

Saranno le orecchie di Giulio Coniglio? Le penne gialle dell’Oca Caterina? La Nuvola Olga, così dolce e paffutella? Fatto sta che sono molti i bambini che in questi giorni visitano la mostra dedicata ai personaggi di Nicoletta Costa, una delle illustratrici italiane più amate e apprezzate, nell’ex chiesa di Dorga. L’esposizione è promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Castione della Presolana e curata da Giancarlo Migliorati.

Il titolo è «Il mondo di Nicoletta Costa», davvero appropriato, perché negli oltre cento coloratissimi disegni raccolti negli ambienti dell’ex chiesa sfila tutto l’immaginario dell’autrice triestina, che ha vinto il premio Andersen nel 1989, 1994 e 2010, ha ottenuto molti riconoscimenti anche a livello internazionale, ed è popolarissima soprattutto tra i più piccoli, I suoi disegni sono armoniosi, a tinte pastello, le forme arrotondate, molto vicini al modo di disegnare dei bambini. Nicoletta Costa ha incominciato a creare i suoi personaggi fin da piccola. Suo papà faceva l’architetto, e anche lei si è laureata in architettura e ha iniziato a collaborare con lui. La sua passione per l’illustrazione, però alla lunga ha vinto.

Sono moltissimi i libri che ha illustrato, pubblicati in Italia e all’estero (alcuni titoli si possono trovare anche a uno stand all’interno della mostra). Col tempo è nata anche una rivista dedicata a uno dei suoi personaggi più celebri, Giulio Coniglio, arrivata da poco al numero cento.

Sono fiabe delicate, che appassionano i bambini perché possono facilmente identificarsi con i protagonisti. E i disegni, così sorridenti, sono anche facili da riprodurre. Ma non c’è niente di banale o di stereotipato nelle fiabe di Nicoletta Costa, così diverse, sempre, da certi prodotti «standardizzati» che spesso la grande distribuzione propone ai più piccoli. Questa autrice riesce, con il suo tocco sensibile, a trattare temi importanti con impalpabile leggerezza.  Sarà lei stessa a presentare il suo lavoro al pubblico di Dorga il 24 e il 25 agosto. Domenica 24 alle 15,30 condurrà un laboratorio creativo, alle 17  firma-copie in mostra, alle 20 cena all’Hotel Milano (25 euro adulti, 15 i bambini). Lunedì 25 alle 10 e alle 11,30 laboratori creativi (gratuiti fino a esaurimento posti, alla scuola materna accanto allo spazio mostre, per bambini da 4 a 9 anni).

Informazioni in biblioteca, nello spazio mostra e sui siti del Comune di Castione della Presolana, di Nati per leggere e www.presolana.it. La mostra (ingresso gratuito) si può visitare fino al 31 agosto tutti i giorni dalle 16,30 alle 19,30, sabato e domenica anche dalle 10 alle 12,30.

Share.

Lascia un commento