Scalda i motori l’ottobre missionario, con le periferie nel cuore

0

Il primo momento davvero intenso del prossimo ottobre, il mese per eccellenza dedicato alle missioni, è stato organizzato proprio per il primo giorno del mese. Un momento intenso di raccolta, di riflessione e di preghiera. Alle 20.45 presso il monastero delle Clarisse di Bergamo, in via Lunga, avrà luogo “Ti rendo lode, o Padre”, la preghiera che inaugurerà le attività dedicate all’ottobre missionario. Un momento rivolto in particolar modo a tutti coloro che nel corso dell’estate hanno vissuto l’esperienza d’incontro con le missioni, a coloro che partecipano ai gruppi missionari, ma anche, semplicemente, a tutti coloro che hanno a cuore l’esperienza missionaria in generale. Ottobre è il mese per antonomasia dedicato alle missioni, il mese della “Giornata Missionaria”, che quest’anno verrà celebrata il prossimo 19 ottobre. Il tema della Giornata di quest’anno sarà “Periferie cuore della missione”: un invito a raggiungere (anche) le periferie esistenziali, i dimenticati, gli esclusi, gli stranieri, l’umanità ai margini delle nostre vite. Duplice, quindi, la provocazione alle Chiese locali: l’invito a uscire dall’essere abitudinari, dal solito modo di pensare e di vivere; l’invito a riscoprire il cuore della missionarietà, che altro non è che la gioia provata dal missionario mentre evangelizza, sapendo che è la parola di Gesù ad arricchire. Per prepararsi a quest’evento, nel corso delle ultime settimane il Centro Missionario Diocesano di Bergamo ha incontrato, in vari appuntamenti, i circa 200 gruppi missionari che, a vario titolo, sono attivi sul territorio bergamasco. In questo modo a tutti sono stati illustrati i percorsi formativi che il Centro propone per la pastorale diocesana, è stata consegnata a tutti la lettera pastorale e le proposte delle iniziative: i percorsi formativi per giovani e adulti, ma anche la possibilità di partecipare a esperienze missionarie e la tradizionale cena del povero.

Share.

Lascia un commento