«Una pianta contro la fame» fa tappa anche a Bergamo

0

«Una pianta contro la fame»: è questo lo slogan della campagna di Oxfam Italia, che nel weekend del 18 e 19 ottobre sarà nelle piazze per un’iniziativa di lotta contro la povertà. L’iniziativa fa tappa anche a Bergamo in Piazza Sant’Anna, Piazza Pontida e altre 16 location della provincia di Bergamo, per sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere fondi in sostegno dei progetti di lotta alla povertà che realizza nel Sud del mondo: per tutto il week end più di 1.500 volontari in oltre 600 piazze in tutta Italia, distribuiranno 32 mila piante a fronte di un contributo minimo di 10 euro: il ricavato servirà a sostenere progetti contro la fame nel mondo. Testimonial dell’iniziativa e ambasciatrice di Oxfam in Italia è Ilaria d’Amico. «Nel mondo, una persona su nove è colpita da fame e malnutrizione. – afferma la presidente di Oxfam Italia, Maurizia Iachino – Circa 805 milioni di persone non hanno abbastanza da mangiare e la stragrande maggioranza di questi – 790 milioni – vive in paesi in via di sviluppo, dove il 13,5% della popolazione soffre di malnutrizione. Contesti in cui la scarsa alimentazione provoca la metà dei decessi dei bambini sotto i cinque anni, generando 3,1 milioni di piccole vittime ogni anno. C’è un modo però per rompere questo circolo vizioso: sostenere le donne. Se le donne avessero lo stesso accesso al cibo e alle risorse degli uomini, 150 milioni di persone in meno soffrirebbero la fame nel mondo». Il 18 e 19 ottobre, in provincia di Bergamo, si potranno trovare presso i banchetti di Oxfam due piante da appartamento: la Sansevieria trifasciata e la Dracena marginata, in forma di tronchetto. In provincia di Bergamo i volontari di Oxfam saranno presenti nei comuni di: Bergamo (Quartiere Borgo Palazzo – Piazza Sant’Anna; Piazza Pontida), Bottanuco (Fronte Chiesa), Brembate (Fronte Chiesa), Calcio (Piazza San Vittore), Capriate San Gervasio (Crespi D’Adda – Fronte Chiesa; San Gervasio – Fronte Chiesa; Piazza della Vittoria), Cisano Bergamasco (Piazza del Comune), Curno (Piazza Papa Giovanni XXIII), Filago (Piazza del Comune), Grumello del Monte (Piazza Camozzi), Pradalunga (Piazza Mazzini), Romano di Lombardia (Piazzale Roma), Seriate (Piazza Donatori di sangue), Treviglio (Piazza Manara), Villa di Serio (Via Papa Giovanni XXIII, 6), Zanica (Piazza Repubblica).Anche PrivateGriffe.com, main partner dell’iniziativa insieme ad Alfemminile.com, il sito web dedicato alle donne che rappresenta nel mercato italiano il gruppo aufeminin, lancerà in questa occasione in tutte le 600 piazze, una raccolta fondi per i nuovi clienti con il meccanismo dello sconto solidale, tramite la distribuzione di una card contente un codice da inserire nel sito. Per ogni acquisto effettuato con lo sconto solidale, PrivateGriffe devolverà 5 Euro a Oxfam.

Share.

Lascia un commento