A Longuelo Luigino Bruni parla del «bene comune»

0
Il bene comune che cos’è? Come si realizza? Chi deve realizzarlo, solo i politici? Sono domande che ritorneranno nell’appuntamento di martedì 11 novembre alle 20,45 al Cinema Conca Verde (a Bergamo nel quartiere di Longuelo, via Mattioli 65) nell’ambito della rassegna «Molte fedi sotto lo stesso cielo». In programma un incontro del ciclo dedicato alle “Parole per ricominciare”, che prova a tracciare orizzonti possibili, a partire dalla riscoperta di alcuni vocaboli. Protagonista della serata è l’economista Luigino Bruni. Docente universitario, è da sempre attento alla dimensione umana dell’economia, occupandosi specialmente di quella che viene definita di volta in volta come economia “civile”, “sociale” e “di comunione”.
Dopo la “cura” di Alessandro Bergonzoni e l’“essenzialità” di Mauro Magatti, “l’indignazione” di Cecilia Strada, la rassegna delle Acli provinciali di Bergamo affronta così il grande tema del “bene comune”. Nel ciclo di incontri “Parole per ricominciare”, diverse personalità di spicco della cultura, politica e associazionismo adottano un una parola, da cui è necessario ripartire. Il tema dell’anno della rassegna delle Acli, infatti, è «Non abbiate paura! Tracce di speranza per l’uomo d’oggi». Le prossime “Parole per ricominciare” sono: “scelta” con lo scrittore-giornalista Michele Serra, il 18 novembre; e infine il 2 dicembre ci sarà la proiezione del film “Io sto con la sposa” (leggi qui la storia del film e la nostra recensione), mentre l’incontro previsto di “convivialità” con il sindaco di Betlemme, Vera Baboun, si svolgerà il quattro marzo. Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito, previo prenotazione sul sito web www.moltefedisottolostessocielo.it. La segreteria organizzativa della rassegna è presso la sede provinciale delle Acli, in via San Bernardino 59. Contatti: 035.210284, moltefedi@aclibergamo.it.
Share.

Lascia un commento