Un Natale diverso con il baratto-matto: regali sì, ma speciali

0

Questa settimana nella rubrica #caramelle di Elide Fumagalli non c’è una vera e propria fiaba, ma un’idea. «Il rito dei doni – ci spiega Elide – è diventato quasi puro consumismo, sarebbe bello trasformarlo in un dono ricercato, e prezioso, regalato con il cuore».
Ecco come si può fare: «Un dono scelto con cura tra le nostre cose. Potrebbe essere anche solo una vecchia tazzina di caffè, rimasta illesa dopo gli anni che ci ricorda la nostra infanzia, un paio di orecchini della mamma, di quelli che da bambine sognavamo di avere quando saremmo diventate grandi, un maglione del nostro colore preferito. Insomma qualcosa che ci appartiene e che doniamo con il cuore a qualcun altro. Stop ai regali nuovi, via a questi speciali! Un bel biglietto (come quello che vi alleghiamo qui sotto, e che potete stampare), una carta e un bel fiocco e tanti bei pensieri felici!

Ecco il baratto che Elide ha fatto con i bambini, raccontato con una dolce, divertente filastrocca: ora non resta che seguire la stessa procedura e trasformarlo in qualcosa di natalizio! Il Natale diventerà davvero qualcosa di speciale. E nessun regalo sarà “poco desiderato” o “poco soddisfacente” perché avranno tutti un significato molto speciale. Tonnellate di sorrisi a tutti.

biglietto natale

Per sapere di più e scoprire altre fiabe dell’autrice: www.elidefumagalli.com, www.vivodifiabe.com.

Share.

Lascia un commento