“Tierra!”: in 32 spettacoli nuove rotte per un mondo più umano

0

Durante la presentazione di Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano, nuova rassegna al via dal 13 febbraio, il concetto ricorrente è stato quello di sfida. Perché è una sfida affrontare argomenti non facili come, tra i tanti, consumo sostenibile, condizione carceraria, diritti umani, storie di montagna. E farlo non in città, ma nelle piazze, nei teatri e soprattutto nelle biblioteche della provincia bergamasca. Grazie alla collaborazione tra i Servizi Bibliotecari delle aree di Ponte San Pietro e Dalmine e all’aiuto di molti Comuni, infatti, è stato possibile allestire un cartellone ricco, che fino al 6 giugno ospiterà 32 appuntamenti sul territorio, tra conferenze e altre forme d’arte (reading, concerti, spettacoli per bambini).  Il direttore artistico Eugenio Farina, che già negli anni passati aveva collaborato ad altre rassegne simili (Terra: Giardino dell’Eden?, Mister Tao e Il Futuro della Memoria) assicura che quelle esperienze sono state assorbite in questa nuova proposta, che segna «un salto di qualità, oltre che un aumento del numero delle serate». Tierra! infatti, si divide in tre grandi argomenti: Gaia: l’uomo e il suo giardino (rapporto con la natura), TrapassatoPresente (percorsi di memoria) e Bergamo racconta (uomini e donne legati alla città che raccontano la loro storia). A unirli, dice Farina, è il concetto di umanizzazione, ossia la volontà di offrire spunti di riflessione che riportino l’uomo al centro del mondo e della società. La serata di apertura, venerdì 13 alla Sala riunioni della biblioteca di Ponte San Pietro, è affidata allo scrittore Mario Mazzanti, che presenterà il suo romanzo giallo “Un giorno perfetto per uccidere”. Quella di non fermarsi alla narrativa, però, è stata «una scelta precisa» spiegano gli organizzatori «per soddisfare un pubblico di tutte le età, che ha voglia di pensare e non di un semplice divertimento e può farlo anche nel proprio paese».

Ora la parola passa agli spettatori, unici giudici per capire se questa sfida può essere davvero vinta. Per tutte le informazioni e il calendario completo degli eventi http://www.tierranuoverotte.it.

Share.

Lascia un commento