Un regalo da favola per il papà. Una storia speciale per una festa unica

0

Elide Fumagalli questa settimana per le nostre #caramelle ci regala una storia dedicata a tutti i papà.

La tristezza può sempre diventare altro, l’alchimia dell’amore fa brillare anche le lacrime di una ragnolina! Una storia speciale per una festa unica: un grazie a chi ci ha consegnato, con le mani e il cuore, la vita.

Questa favola scritta da me e illustrata dagli artisti della scuola dell’infanzia ci ricorda che le meraviglie della natura contano più di ogni altro regalo! Basta fermarsi e, ora che è primavera, passeggiare con i nostri bambini a caccia di regali per riempire i nostri visi di stupore, e la nostra testa di ricordi. E i bambini avranno impresso nella loro anima i momenti condivisi con noi!

E un suggerimento anticonsumistico.  Regaliamo qualcosa fatto da noi, anche se siamo grandi!  Lo ritroverà dopo anni e sarà sempre più speciale di una cosa acquistata.

Un disegno, una scatola, una quaderno con delle foto o una storia da ascoltare insieme, come questa, seguita da un invito a fare una passeggiata in cerca di meraviglie!

Oppure…

impronte

Le impronte delle mani!

Per vedere come cresce un bambino accanto al suo papà!

Credo che sia un regalo davvero unico. Simbolicamente il bambino regala la sua mano perché il suo papà lo accompagni nella vita e, quando sarà giunto il tempo, gli insegni a volare…lasciandolo andare. Le conquiste d’autonomia i bambini li fanno solo se il papà e la mamma, mollano un po’ la presa! Felice festa del papà!

Per informazioni sulle fiabe e sui progetti di Elide Fumagalli, autrice e narratrice: www.elidefumagalli.com, www.vivodifiabe.com.

Share.

Lascia un commento