Filastrocca della primavera: un pensiero per i bambini del Nepal

0

Un’allegra filastrocca che parte da Boltiere e arriva fino ai bambini del Nepal: è questo il pensiero di primavera che Elide Fumagalli ci regala questa settimana.

La primavera della terra si chiama bambino.
La primavera della terra si chiama preghiera.
Il mio pensiero è per il Nepal.

Questa settimana invito tutti ad una preghiera, non solo i cattolici ma tutti i bambini presenti nelle nostre scuole italiane, ciascuno nella loro lingua, con le preghiere della loro religione.

Ascoltiamoli, ascoltiamoci.

Insegniamo loro ad ascoltare, nella diversità, l’essenza.

Insieme.

Solo così siamo abitanti della stessa terra e il bambino del Nepal è il nostro vicino.

E la nostra primavera, oggi, tocchi anche lui.

Come una rondine che migra  che porta la primavera:

“… vola in cielo fin lassù nel cielo tutto blu”

Per avere notizie sui progetti, sulle attività e sui laboratori di Elide Fumagalli: www.elidefumagalli.com, www.vivodifiabe.com.

Share.

Lascia un commento