«Chi è l’uomo?». Torna la Notte dei Vangeli al Quadriportico del Sentierone

0

Dopo il successo raccolto l’anno scorso dalla lettura continua dei Salmi, anche quest’anno Molte fedi sotto lo stesso cielo propone un’iniziativa particolare: la Notte dei Vangeli. Dalle 17 di venerdì 30 ottobre sino alle 11 di sabato 31, allo Spazio Creberg del Quadriportico del Sentierone, si terrà la lettura continua dei Vangeli sinottici e degli Atti degli Apostoli.

Ai momenti di lettura dei Vangeli di Marco, Matteo e Luca, si alterneranno momenti di silenzio, di riflessione e intermezzi musicali. Un’iniziativa lanciata l’anno scorso dalla rassegna delle Acli provinciali di Bergamo che ha riscosso successo tra il pubblico. Non solo personalità della politica, della cultura e della Diocesi bergamasca hanno aderito, ma quest’anno, ancor più che per la prima edizione del 2014, sono i singoli cittadini ad essersi candidati per la lettura. Così numerosi perfino di notte che, in alcuni casi, gli organizzatori hanno dovuto frazionare le letture per permettere una maggior partecipazione.

Anche in quest’occasione, inoltre, le letture saranno sia in lingua italiana che nelle altre parlate dai cittadini bergamaschi di altra madrelingua (previste: arabo, tagalog, inglese, francese, spagnolo). Alle 21.30 del venerdì sera avverrà la lettura della preghiera del Padre Nostro in tutte le lingue, cominciando da aramaico, greco e latino, fino a quelle contemporanee.

La domanda che guiderà la Notte dei Vangeli è “chi è l’uomo?”. Lo si leggerà nelle parole di Marco, Matteo e Luca, che documentano il cammino di ricerca delle comunità cristiane delle origini, lo si cercherà nelle risposte che ognuno saprà e vorrà dare alla domanda che Gesù stesso rivolse ai suoi discepoli “Voi chi dite che io sia?”, e che rivolge a ogni uomo, in ogni tempo perché il tempo della storia sia tempo di salvezza. Chiunque può partecipare a qualsiasi momento della lettura (non occorrono iscrizioni e biglietti).

Share.

Lascia un commento