Il pranzo di Babette secondo Lella Costa: Molte fedi al Monastero di Astino

0

Dopo Moni Ovadia e Lucilla Giagnoni, sale sul palco per il terzo appuntamento della sezione «Custodire la bellezza» di Molte fedi sotto lo stesso cielo Lella Costa. L’attrice, amica storica della rassegna culturale delle Acli provinciali di Bergamo, leggerà «Il pranzo di Babette» dalla scrittrice danese Karen Blixen. L’appuntamento è fissato per sabato 10 ottobre, ore 17.30, nella cornice del monastero di Astino. Gli incontri con Lella Costa a Molte fedi sono diventati ormai un appuntamento fisso della manifestazione. Ma non si tratta sempre e solo di spettacoli teatrali o letture, bensì è un legame più forte quello con l’attrice milanese. Ospite quasi tutti gli anni, Lella Costa rilegge il tema che fa da filo conduttore di tutta la rassegna (nello specifico dell’edizione 2015 “nascere di nuovo”) con originalità.
Sicuramente è una delle artiste più colte e sensibili del teatro italiano. Con la lettura di sabato incontra uno dei racconti più emblematici della scrittrice danese Karen Blixen. È la stessa Lella Costa a spiegare: «Questo testo narra attraverso una storia, senza didascalie né comizi, il senso profondo della condivisione. Vuole puntare l’attenzione sulla consapevolezza, che non tutti hanno, che felicità e benessere non sono possibili se non sono collettivi. Lo stare bene non può prescindere dalla condivisione. Non esiste davvero un benessere individuale. Babette è grata per essere stata accolta. Non vuole insegnare a vivere, vuole solo ringraziare. O meglio vuole essere al servizio degli altri come scelta consapevole».
Ingresso euro 5 (euro 10 se con buffet finale) con prenotazione obbligatoria sul sito. Biglietti già esauriti, per essere avvisati di eventuali nuovi posti disponibili www.moltefedi.it.

Per la sua amicizia con la rassegna, quest’anno Lella Costa è stata anche una delle testimonial di Molte fedi. Qui la sua intervista video, nella quale parla della manifestazione e della sua idea del “nascere di nuovo”.

Share.

Lascia un commento