Q6 – Immagini di un quartiere in evoluzione: un progetto per vivere meglio, insieme, il cambiamento

0

«Q6 – Immagini di un quartiere in evoluzione» è un progetto «ad alto tasso di coinvolgimento»: finanziato dal Bando del volontariato 2014, ha visto impegnate le associazioni Auser Città di Bergamo Onlus, Arcisolidarietà Bergamo, Auser Volontariato Provinciale di Bergamo, Fabbrica dei Sogni, con l’Istituto Comprensivo statale Mazzi, la Parrocchia Sant’Alessandro in Colonna e il Teatro Prova. Un esempio virtuoso: una rete di persone, di soggetti, che insieme si impegnano per aumentare la coesione sociale, creare occasioni di incontro, socializzazione, condivisione di spazi e per rafforzare il significato di cittadinanza attiva e responsabile tra gli abitanti della zona di Bergamo che ha il suo fulcro tra le vie G. Quarenghi, Zambonate, E. Baschenis, Palma il Vecchio e Malpensata, una delle zone più multietniche della città, una zona dalle molteplici culture, dai diversi stili di vita, abitudini e tradizioni spesso caratterizzata da situazioni di difficoltà di integrazione e dialogo, specchio della complessità e dei cambiamenti sociali in atto.
Martedì 13 ottobre la prima presentazione pubblica: appuntamento alle 18 alla Fabbrica dei Sogni, in via San Giorgio 1 a Bergamo: si parlerà della Mappa dei Servizi e del video “Un quartiere in evoluzione” realizzati da questo particolare progetto sociale.
Sabato 17 ottobre, sempre alla Fabbrica dei Sogni, si terranno due appuntamenti solidali per sostenere le attività del progetto: il mercatino dell’usato, dalle 10 alle 20, e apericena “Prodotti del mondo e della tradizione” a partire dalle 18,30.

Il progetto “Q6 – Immagini di un quartiere in evoluzione”: Q sta per quartiere, 6 è la linea dell’autobus ATB che attraversa l’area della città interessata dal progetto che si estende nel quadrilatero compreso tra le vie Quarenghi, Zambonate, Baschenis, Palma il Vecchio e Malpensata. Il progetto, nel corso dell’anno, ha creato opportunità di conoscenza del territorio, di scambi intergenerazionali, di integrazione sociale e, non ultimo, ha costruito occasioni per sviluppare il senso di cittadinanza attiva e responsabile. Ha realizzato diverse attività rivolte per lo più ai ragazzi delle scuole del quartiere, l’Istituto Comprensivo “Mazzi”, grazie ad una trentina di volontari facenti parte delle associazioni e delle realtà coinvolte: Auser Città di Bergamo Onlus, Arcisolidarietà Bergamo, Auser Volontariato Provinciale di Bergamo, Fabbrica dei Sogni, con l’Istituto Comprensivo statale Mazzi e la Parrocchia Sant’Alessandro in Colonna. Sono state raccontate storie delle tradizioni popolari, si è parlato ai ragazzi di risparmio energetico e stili di vita responsabili, è stato realizzato un piccolo orto sulla terrazza dell’associazione La Fabbrica dei Sogni, si sono tenuti laboratori di ricamo, cucito e costruzione di semplici strumenti musicali. Gli alunni della scuola sono stati coinvolti nel lavoro di mappaggio dei servizi del quartiere per la realizzazione della Mappa e nella realizzazione del video.

La Mappa dei Servizi e il video “Un quartiere in evoluzione”: martedì 13 alle ore 18 come dicevamo alla Fabbrica dei Sogni in via San Giorgio 1 a Bergamo verranno presentati la Mappa dei Servizi e il video “Un quartiere in evoluzione”.
Con la Mappa dei Servizi, realizzata in cinque lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo), ideata da Paolo Scanzi, responsabile Politiche Sociali di Arci Bergamo con la collaborazione con gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Mazzi”, si vuole donare ai cittadini dell’area e dell’intera città uno strumento che possa aiutarli a conoscere e a orientarsi tra i numerosi servizi offerti dal quartiere. Sono stati individuati, tra i tanti, i servizi per la salute, il divertimento, i trasporti, l’assistenza sociale. Un piccolo aiuto – come spiega Massimo Cortesi, presidente Arcisolidarietà Bergamo – “per riuscire a creare legami sociali, a integrarsi con la realtà circostante, a sentirsi meno soli e a trovare soluzioni che rispondano ai propri bisogni in questo momento storico ed economico difficile.” La mappa sarà distribuita ai cittadini in occasione della serata di presentazione, ai ragazzi dell’Istituto comprensivo “Mazzi” e si potrà trovare gratuitamente in alcuni esercizi commerciali dell’area e presso le associazioni. Il video “Un quartiere in evoluzione”, realizzato da Damiano Cao con la partecipazione dei ragazzi del centro “La Fabbrica dei Sogni”, racconta il quartiere, la sua storia, le sue trasformazioni, tramite la voce di chi lo vive e ci lavora. Il video, della durata di circa 20′, sarà proiettato nella serata di martedì 13 ottobre.

Il Mercatino dell’usato solidale e l’Apericena “Prodotti del mondo e della tradizione”: sabato 17 ottobre, dalle 10 alle 20 presso la Fabbrica dei Sogni in via San Giorgio 1 si terrà il Mercatino dell’usato solidale e dal tardo pomeriggio l’Apericena “Prodotti del mondo e della tradizione”, organizzati dalla rete Q6 per invitare i cittadini a sostenere le attività del progetto. Al mercatino dell’usato solidale si potranno trovare abiti, accessori, giocattoli, oggetti per la casa e molto altro. Un’occasione per portare a casa qualcosa a cui donare una seconda vita. Un piccolo gesto di solidarietà nell’ottica della sostenibilità e del riciclo. Nella serata, dalle 18.30 alle 20, si terrà poi l’apericena “Prodotti dal mondo e della tradizione”. Con un offerta minima di 10 euro si potranno gustare specialità di vari paesi del mondo preparati dalle famiglie del quartiere. Prelibatezze multietniche per condividere, attraverso il linguaggio universale del cibo, sapori e saperi. Per info mercatino e prenotazione apericena: tel. 3491386543, mail: info@fabbricasogni.it.

Share.

Lascia un commento