Al cuore del conflitto: dalla Resistenza alla notte delle matite spezzate

0

E’ iniziata con una storia di Resistenza “Rino, la mia ascia di guerra” la settima edizione della rassegna cinematografica “Al cuore dei conflitti” a cura di Lab80 all’Auditorium di Piazza della Libertà a Bergamo. Una serie di film che propongono “visioni e riflessioni sui conflitti geopolitici, urbani, razziali e di classe che assillano numerose zone del pianeta”. Rino, al secolo Vittorio Bonalumi, è un ex partigiano bergamasco come il regista, Andrea Zambelli, che lo conosce da quando era bambino e abitavano vicini. Zambelli per più di vent’anni ha interrogato e intervistato Rino filmando le loro conversazioni: un materiale sterminato, che gli ha permesso poi di mettere a punto un ritratto a tutto tondo, che facesse emergere non soltanto l’esperienza di combattente ma le qualità umane, la sensibilità, il percorso di vita del personaggio. Qualche anno fa Rino ha perso la memoria ed è stato allora che Andrea Zambelli ha deciso di recuperare tutto il materiale che aveva girato e di terminare il suo film. La rassegna prosegue poi il 26 aprile alle 21 con “Ni le ciel in la terre” di Clèment Coglitore, finora inedito in Italia, che racconta la guerra contemporanea in Afghanistan. Il 27 (ore 20,30) c’è, poi, “Mediterranea” di Jonas Carpignano, storia di viaggi e di uomini tra Burkina Faso, Libia e Italia. Stesso giorno, ore 22,30, in programma “Une jeunesse Allemande di Jen-Gabriel Pèriot sulla lotta armata nella Germania degli anni ’70. In occasione de quarantesimo anniversario dell’inizio della dittatura in Argentina giovedì 28 alle 21 sarà proiettato “La notte delle matite spezzate” di Hector Olivera. Nella stessa giornata alle 19,30 nello Spazio Incontri della Fiera dei librai sarà presentato il libro “La notte dei lapis” di Maria Seoane ed Hector Ruiz Nunez (Portatori d’acqua). Entrambi, libro e film, raccontano di una strage di studenti a La Plata nel 1976: l’occasione è resa ancora più importante dalla presenza di Paolo Diaz, che è l’unico testimone sopravvissuto a quella strage.

RINO La mia ascia di guerra – TRAILER from Lab 80 film on Vimeo.

Share.

Lascia un commento