Misericordia e giustizia. Al convegno delle Caritas parrocchiali si parla di «perdonare le offese»

0

«Misericordia e Giustizia si abbracceranno?» è suggestivo il tema del Convegno diocesano delle Caritas parrocchiali in programma sabato 23 aprile dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 16 all’Auditorium della Casa del Giovane in via Gavazzeni 13 a Bergamo. Questa è l’occasione in cui, come ogni anno, rappresentanti dei gruppi Caritas di tutta la diocesi si ritrovano per una giornata di approfondimento e di incontro. Il mattino sarà l’occasione per riflettere sulle opere di misericordia con particolare attenzione alla loro dimensione “spirituale” e approfondire in particolare una di esse, «perdonare le offese», attraverso una riflessione ed una testimonianza. Nel pomeriggio, dopo il pranzo, vi saranno dei lavori di gruppo in cui si cercherà di fare esperienza su come sia possibile iniziare un cammino di re-incontro a seguito di relazioni ferite. Si comincia alle 9 con l’accoglienza, poi la relazione su «Opere di Misericordia: esperienza umana e/o esperienza spirituale» tenuta da padre Antonio Spadaro, gesuita, scrittore e teologo. Alle 11,15 «Da giustizia è fatta a giustizia da fare: il percorso della riparazione» l’intervento di Leonardo Lenzi del Centro di giustizia riparativa di Bergamo. Segue una testimonianza sull’esperienza raccontata ne «Il libro dell’incontro» (un dialogo tra ex terroristi e vittime). Dopo il pranzo, alle 14,30, i lavori riprendono con gli interventi di Giulio Russi e Chiara Roncelli, coordinatori degli uffici di Giustizia Riparativa di Bergamo e Mapello. Subito dopo lavori di gruppo su «La misericordia e l’ascolto». Alle 15,45 condivisione in assemblea e conclusioni. Sono particolarmente invitati sacerdoti, parroci, componenti delle Caritas parrocchiali, operatori dei Cpaec, operatori Caritas diocesana, volontari dei gruppi caritativi parrocchiali e diocesani, gruppi di animazione pastorale delle parrocchie, associazioni, gruppi di volontariato e cooperative sociali. Le iscrizioni al convegno sono obbligatorie e dovranno pervenire entro e non oltre il 19 aprile 2016 compilando modulo allegato al volantino da restituire alla segreteria via fax al numero 035.4598401 o via e-mail a d.plebani@caritasbergamo.it.

Share.

Lascia un commento