Dies Bernardinianus: storia, arte, cultura e fede per riscoprire la presenza di San Bernardino a Bergamo

0

Concerti, incontri e visite guidate per riscoprire San Bernardino a Bergamo. È arrivato alla sesta edizione il «Dies Bernardinianus» promosso dalla parrocchia e dal Centro Culturale delle Grazie in collaborazione con l’Associazione Amici di San Bernardino – Onlus di Lallio e la Parrocchia di Lallio. Il programma è articolato e si svolge tra Bergamo, Lallio e altre località della provincia fino al 22 maggio. Obiettivo di fondo è ricordare in particolare l’importanza della presenza a Bergamo del francescano San Bernardino da Siena (1380-1444) all’inizio del Quattrocento, e si svolge ogni anno nei giorni attorno al 20 maggio, festa liturgica del Santo. Bernardino giunse a Bergamo nel novembre del 1419, dopo aver rappacificato le comunità di Treviglio e Caravaggio, e si stabilì in origine nel convento di San Francesco in Città Alta, ora sede del Museo Storico in Piazza Mercato del Fieno; nella chiesa del convento sorgeva infatti una cappella di patronato civico intitolata al Santo, e
in essa il Comune celebrava con grande solennità il santo francescano che negli anni della sua permanenza in città aveva pacificato le fazioni in lotta. In quegli anni Bergamo e dirimere le contese. A partire dalla scorsa edizione le celebrazioni del Dies Bernardinianus hanno ampliato il loro raggio d´azione alle parrocchie, Enti e Istituzioni del territorio la cui memoria è legata alla presenza di San Bernardino in terra orobica. Al Dies Bernardinianus di quest’anno partecipano infatti le parrocchie di: Sant’Alessandro in Colonna, Bondo Colzate, Caravaggio, Clusone, Luzzana, Ponte Nossa, Semonte di Vertova, in ciascuna delle quali sorge una chiesa dedicata a San Bernardino. La città di Treviglio inoltre è rappresentata dall’Ufficio IAT e dalla Commissione Cultura del Decanato di Treviglio. Al Dies Bernardinianus collaborano anche l’associazione «La Vetrina di Porta Dipinta», la Biblioteca Civica e Archivi storici comunali “Angelo Mai” e l’Associazione Amici della Biblioteca Angelo Mai.
Inoltre da quest´anno gli interessati avranno modo di consultare il programma completo e aggiornato degli avvenimenti in città e in provincia collegandosi al sito apposito www.diesbernardinianus.it. La novità principale di questa edizione è costituita da una Mostra di libri, manoscritti e documenti riguardanti l’operato di San Bernardino a Bergamo e l´impatto della sua predicazione, allestita presso la Biblioteca Civica Angelo Mai in Piazza Vecchia dal 13 maggio al 4 giugno e visitabile liberamente negli orari di apertura della biblioteca (dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 17.30 e il sabato dalle 8.45 alle 13). La mostra, intitolata «Sole di giustizia. San Bernardino da Siena nel patrimonio della Biblioteca Civica di Bergamo», mette in luce l’importanza che il pensiero e l’opera di San Bernardino. La mostra è curata da Fabrizio Brena e Andrea Mora del Centro Culturale delle Grazie, rispettivamente coordinatore del Centro e archivista della Parrocchia delle Grazie. Programma completo su www.diesbernardinianus.it e qui sotto in allegato.

Dies Bernardinianus 2016_programma

Share.

Lascia un commento