Torna il Biblofestival: teatro, giochi, storie e incontri con gli autori. A Osio Sopra si parte con il Ludobus

0

Biblofestival: teatro, giochi, storie, autori che volano leggeri come sogni nelle serate di primavera. Il 21 maggio a Osio Sopra prende il via la 15ª edizione. Il festival è itinerante, viaggia «Dal libro al racconto», è dedicato in particolare a bambini, ragazzi e famiglie e viene ospitato, fino al 12 giugno, nei Comuni che fanno capo ai Sistemi Bibliotecari di Dalmine e Ponte San Pietro con spettacoli teatrali, di narrazione, animazione di strada e incontri con autori.
La rassegna, promossa dai Sistemi Bibliotecari di Dalmine e Ponte San Pietro, proporrà dal 21 maggio al 12 giugno 2016 un ricco calendario di appuntamenti gratuiti per coinvolgere, far divertire e sognare bambini, ragazzi e famiglie. Biblofestival prevede infatti laboratori ludici, spettacoli di giocoleria, teatro e animazione di strada, racconti, storie, spettacoli teatrali e incontri con autori di storie per bambini e con alcuni protagonisti dell’illustrazione italiana contemporanea. Un festival itinerante, con la direzione artistica di Paola Ferrario, Anna Ferrari ed Eraldo Maffioletti, che farà tappa in diciassette comuni che fanno capo ai due sistemi bibliotecari che lo organizzano. «Continuiamo a pensare – spiegano i direttori artistici – che i bambini, i ragazzi e le loro famiglie possano riappropriarsi di un immenso giacimento di meraviglie fatto di racconti, storie, luci, colori e immaginari che Biblofestival ha sempre portato con sé, mescolato e offerto al pubblico. Il nostro filo conduttore rimane sempre lo stesso: pensare alle bambine, ai bambini, alle ragazze e ai ragazzi, ai loro sogni, alla loro immaginazione, alla loro creatività, al loro desiderio di libertà, sogno e lieta follia tipici dell’infanzia». Quarantacinque sono gli appuntamenti che si svolgeranno ad Arcene, Azzano San Paolo, Boltiere, Brembate, Brignano Gera D’Adda, Cisano Bergamasco, Comun Nuovo, Curno, Dalmine, Lallio, Levate, Osio sopra, Osio Sotto, Paladina, Urgnano, Valbrembo e Verdello, per entrare in un mondo magico, meraviglioso, fatato e un po’ bizzarro grazie a tante storie e racconti, a bolle d’aria vaganti, serpenti da cavalcare, ad un furgone carico di giochi, scatole magiche, a trampolieri, abili giocolieri, artisti di strada e tanto altro ancora.

A OSIO SOTTO SI GIOCA CON IL LUDOBUS
Il primo appuntamento di Biblofestival è per sabato 21 maggio ad Osio Sopra, alle ore 20, con i giochi del Ludobus, una vera e propria ludoteca ambulante con giochi di tutti i tipi e gli animatori della Cooperativa sociale Alchimia. Alle 21.30 tutti invitati allo spettacolo teatrale “L’omino della pioggia”, l’omino che con gli starnuti riempie la casa di bolle di sapone. Venerdì 27 maggio il Ludobus si sposta alla Biblioteca di Levate, alle 20 e alle 21.30, sempre a Levate, è la volta dello spettacolo teatrale con attori e pupazzi, “Biancaneve”. Sabato 28 ad Azzano San Paolo, al Parcobaleno è in programma un pomeriggio ricco di sorprese: si parte dalle 15.30 fino alle 18 con i giochi di Ludobus, le storie e racconti di Ferruccio Filipazzi, l’incontro con l’illustratrice/autrice Anna Laura Cantone e si chiude con lo spettacolo di narrazione “Nella pancia della mamma”, un divertente percorso attraverso i cinque sensi della Compagnia Teatrale Trapezisti Danzerini. Sempre sabato 28 appuntamento anche a Comun Nuovo con la scatenatissima “Battaglia dei cuscini”. Domenica 29 maggio il pomeriggio si anima a Osio Sotto, al Green Park, dalle 15 alle 18.15, con i giochi di Ludobus, con lo spettacolo di giocoleria “Fermi tutti siamo noi”, con tante storie e racconti, l’incontro con l’illustratore/autore AntonGionata Ferrari e con “Fish & Bubbles”, uno spettacolo di teatro di strada che ha per protagonista un omino perseguitato da una nuvoletta dispettosa. Domenica 29 in cartellone, a Valbrembo alle 21, anche lo spettacolo di strada “Rosso a spasso” per raccontAre l’arte antica di un saltimbanco e, prima, dalle 19.30, si può giocare con il furgone Ludobus. Tanti gli appuntamenti anche a giugno, fino a domenica 12, per continuare a divertirsi, giocare e meravigliarsi.

Nella foto un momento dello spettacolo «Nella pancia della mamma»

Share.

Lascia un commento