Il prete sgozzato e la furia degli estremisti. L’era dei martiri continua

0

Foto: Jacques Hamel, il parroco di Saint- Etienne-du Rouvray, ucciso dai terroristi

BARBARIE

Hanno sgozzato un prete, anziano, parroco della stessa città dove loro vivevano, che coltivava rapporti molto costruttivi con l’iman del posto e con la moschea. Non avevano, apparentemente, nessun motivo per farlo, ma l’hanno fatto. È il primo, banale elemento che viene fuori da questa ennesima barbarie: solo odio, niente altro. Per questo, soprattutto per questo, infatti, è barbarie. L’unica libertà che è consentita, a noi spettatori smarriti e stupefatti, è poterlo dire. Ma è una cosa scontata e nessuno ci bada, ormai.

LA LAÏCITÉ FRANCESE NON FUNZIONA

Una seconda considerazione più “francese”. Il Presidente Hollande ha affermato che colpire la Chiesa è colpire la Repubblica. Evidentemente, dietro questa affermazione sta l’idea molto francese della laicità: tutti uguali nella Repubblica sovrana. Il guaio è che alcuni che vivono in quella Repubblica usano la libertà assicurata dalla Repubblica per negarla. In altre parole: più la laicità alla francese è pura meno sembra funzionare. E il mal funzionamento di quella laicità sta travolgendo tutti, Hollande compreso.

L’ERA DEI MARTIRI CONTINUA

E adesso ci si chiede che cosa potrà succedere. Leggo nel sito internet del Corriere: “Esattamente un anno fa Dar al-Islam, rivista online in francese dell’Isis, è uscita con pagine piene di consigli operativi. Ha invitato i seguaci in Occidente a colpire i cristiani con ‘l’obiettivo di piantare la paura nei loro cuori’ e indicato i bersagli: tra questi le chiese e i luoghi di culto. Poi c’era un’annotazione indirizzata ai lupi solitari: ‘Non importa l’arma che usate, sia anche un coltello da cucina o un altro oggetto tagliente’. In seguito uno dei kamikaze del 13 novembre, Bilal Hadfi, aveva esortato a fare lo stesso nel suo testamento”. Così il sito del Corriere.

Qualcuno, evidentemente, ha iniziato a obbedire. Difficile pensare che sarà l’unico e difficile pensare che sarà solo in Francia. L’era dei martiri non è finita.

Share.

Lascia un commento