Prosegue il festival deSidera. «Stabat Mater» diventa un’esperienza acustica per grotta e voce

0

Dopo una breve pausa tornano gli spettacoli di «deSidera» il festival itinerante che porta il teatro su palcoscenici naturali o in particolari scenari architettonici. Il festival torna con «Stabat mater» in programma sabato 27 agosto nella suggestiva grotta del Santuario della Cornabusa a Cepino con gli artisti di Faber Teater. La compagnia accompagnerà il pubblico in un’esperienza acustica concepita in relazione ad uno spazio architettonico, un concerto speciale per «voce e grotta». «Stabat Mater» è infatti un’esperienza acustica legata a uno spazio specifico, considerato come un enorme strumento musicale. Sarà possibile mettersi in ascolto dei suggerimenti acustici del luogo e provare a sentire come si muovono i gravi, i medi, gli acuti in un simile ambiente. Verranno usati voci e canti per “far suonare” lo strumento-grotta e dare vita a uno spettacolo tutto da ascoltare.

Uno spettacolo di voci del lutto e di dolore, dello scandalo della morte, dell’ingiustizia contro l’innocente. Ma anche voci di una perdita incolmabile e di una ricerca di consolazione. Questi canti dell’anima saranno intonati in varie lingue: si va dal latino del «Miserere» e dello «Stabat Mater» al nuorese di «Sette ispadas de dolores»; passando poi all’uso dell’ arberesh degli albanesi trapiantati in Italia nel ‘400, che cantano i lamenti della Madonna. Verrà usato anche il volgare e l’italiano di oggi per «Donna del Paradiso-Crucifige».

Il canto parlerà di dolore. Dell’esperienza del dolore, della sofferenza di una madre che perde il figlio. La denuncia dell’ingiustizia, dello scandalo, la necessità di convivere con la tragedia, di sopportarla insieme, di condividerla per superarla. Le musiche originali sono composte da Antonella Talamonti sulla base dell’esperienza di anni di ricerche, viaggi e registrazioni per le Passioni italiane a fianco di Giovanna Marini.

La direzione musicale dello spettacolo sarà affidata ad Antonella Talamonti. Gli artisti e cantanti presenti saranno Marco Andorno, Francesco Micca, Lodovico Bordignon, Paola Bordignon, Sebastiano Amadio, Lucia Giordano. L’ingresso è libero. Per informazioni: info@teatrodesidera.it – 347 1795045, www.teatrodesidera.it

Share.

Lascia un commento