Un organo rinascimentale protagonista. Al via la 20° edizione di«In Tempore Organi – Voci et Organo insieme» ad Almenno san Salvatore.

0

Otto concerti ad ingresso gratuito, protagonisti gli organi Antegnati di San Nicola (1588), il Serassi-Sgritta e altri strumenti rinascimentali/barocchi dalle suggestive sonorità, unite alle voci dei soprani, per di più in contesti artistici e architettonici di grande bellezza. Il 18 settembre 2016 ha preso il via la 20ª edizione della rassegna di musica d’organo «In Tempore Organi – Voci et Organo insieme» ad Almenno san Salvatore. Organizzata dal Comitato per l’Organo Antegnati di San Nicola con la collaborazione del Comune di Almenno San Salvatore, del comitato San Nicola e della biblioteca comunale di Almenno San Salvatore, quest’anno l’evento si inserisce nelle numerose iniziative organizzate per il ventennale del restauro dell’Organo Antegnati di San Nicola (1996-2016). Il calendario, infatti, ospita tre date dell’Antegnati tour – la manifestazione che vede risuonare in contemporanea i cinque organi Antegnati ancora funzionanti in Lombardia – e la giornata commemorativa di apertura ufficiale delle celebrazioni del ventennale del restauro dell’organo Antegnati prevista per domenica 25 settembre. Il protagonista della rassegna, l’organo Antegnati di San Nicola (1588), è uno dei pochissimi esempi di organi rinascimentali di scuola italiana sopravvissuto nella sua struttura originaria.
La prima data della rassegna musicale si svolgerà nella chiesa di San Nicola con inizio alle 18, si esibirà Enrico Viccardi all’organo Antegnati. Sabato 24 settembre, alle 21, sempre a San Nicola sarà la volta dell’organista Liuwe Tamminga accompagnato da Bruce Dickey al cornetto. Domenica 25 settembre alle 10 a San Nicola si terrà la Santa Messa Solenne con la Scola Gregoriana del Duomo di Bergamo diretta da Don Gilberto Sessantini e suonerà all’organo Antegnati Luigi Ferdinando Tagliavini. Il programma di concerti serali proseguirà sabato 1 ottobre alle 21 sempre a San Nicola con Luigi Panzeri all’organo Antegnati e i due soprani Tomoko Nakahara e Midori Suzuki. In serata letture di Gian Luca Baio: «Maria, la mamma di Dio: variazioni letterarie sul tema della madre». In collaborazione con il Conservatorio «G. Verdi» di Como sabato 8 ottobre, alla chiesa di San Giorgio alle 21, la rassegna ospiterà i sei musicisti della classe di clavicembalo di Giovanni Togni. Si tornerà poi alla chiesa di San Nicola dove sabato 15 ottobre alle 21, Daniele Rocchi si esibirà alle tastiere del prezioso organo Antegnati. Ancora un appuntamento pomeridiano, quello con l’organista Pietro Pasquini, domenica 16 ottobre, alle 18 (i concerti di sabato 15 e domenica 16 chiudono l’Antegnati Tour). La rassegna di musica si chiuderà sabato 22 ottobre nella chiesa parrocchiale di San Salvatore con il concerto che vedrà protagonisti la Cappella Mauriziana e la Cappella Musicale del Duomo di Bergamo, Luigi Panzeri all’organo Serassi 1790 – Sgritta 1861 e i soprani Kaori Yamada e Laure Kieffer, diretti da Mario Valsecchi.

Share.

Lascia un commento