Astino: «L’allocco non è mica stupido» uno spettacolo dedicato all’amore ed al rispetto per la natura

0

Nuovo appuntamento con il teatro ad Astino. Nel brolo del Complesso monasteriale, alle 16 di sabato 24 settembre, ingresso gratuito (con replica il giorno dopo alle 16,30, all’interno del Parco dei Colli, all’ex monastero di Valmarina) andrà in scena il divertente racconto de «L’allocco non è mica stupido», uno spettacolo dedicato all’amore e al rispetto per la natura, liberamente tratto dai racconti di Mauro Corona «Storie del bosco antico».

Siete pronti a farvi coinvolgere dall’appassionante storia dell’incontro fra due uccelli tipici delle zone boschive nostrane? L’allocco, piccolo e simpatico rapace notturno il cui sguardo allampanato lo fa sembrare stupido mentre al contrario il suo comportamento rivela intelligenza ed il cuculo, strampalato e giocherellone, con il difetto connaturato di rubare il nido altrui. Dal loro incontro nascono storie di altri animali e soprattutto un gioco d’ironia sul ruolo dell’uomo, ultimo arrivato nella storia della creazione eppure il più invadente e presuntuoso.

Lo spettacolo, per bambini e famiglie, sarà narrato con ironia e semplicità da Fabio Comana e Vittorio Di Mauro, accompagnati dal vivo dalle percussioni di Alessandro Piazzalunga, con scene e costumi a cura di Manuela Carrasco.

Fabio Comana è attore, regista, musicista, scenografo. Dopo aver frequentato la Scuola del Teatro alle Grazie di Bergamo ed aver collaborato con la nascente compagnia del Teatro Prova di Umberto Verdoni (uno dei suoi maestri di teatro, insieme con Pietro Marcellini e Giovanni Locatelli) Fabio ha proposto ad alcuni fra i migliori allievi usciti dalla scuola del Prova di sperimentare un percorso artistico sulla comicità teatrale, e con loro ha allestito diversi spettacoli e ha fondato Erbamil.
Per informazioni, telefonare al numero 347 7336567 o scrivere a segreteria@erbamil.it

Share.

Lascia un commento