Un musical sui dieci comandamenti: in scena giovani e adolescenti di Verdello

0

Almeno una volta nella vita tutti, durante l’ora della catechesi, abbiamo colorato la famosa scheda con il disegno delle tavole della Legge, tutti avremo visto il film rigorosamente in videocassetta sulla storia di questo personaggio dell’Antico Testamento, ma forse nessuno di noi ha mai visto un musical sulla vita del profeta che liberò gli ebrei dall’Egitto. Il protagonista è Mosè e “Colui che va” è il titolo dello spettacolo che gli adolescenti e i giovani dell’oratorio di Verdello hanno deciso di mettere in scena per rappresentare gli insegnamenti di questo grande uomo. Per capire meglio cosa accadrà sul palcoscenico sabato 24 settembre e domenica 25, Gloria e Roberto raccontano il musical da dietro le quinte mentre, da bravi attori, aspettano impazientemente la data della messa in scena. Il musical parla, appunto, della vita di Mosè, una storia in cui i colpi di scena non mancano e il protagonista entra a contatto con Dio dopo una crescita spirituale dovuta alle esperienze trascorse. Nonostante il suo iniziale esilio, il profeta si farà strumento di Dio e tornerà in patria per salvare i propri fratelli. Un copione e una tematica simili sono molto impegnativi da affrontare e ciò potrebbe sembrare una scelta audace, ma semplicemente perché lo è. È audace come il segno che questa compagnia di ragazzi vuole lasciare al pubblico, il segno di un legame profondo con Dio che Mosè riuscirà a creare nell’arco dello spettacolo. «Il musical è stato scelto per la sua storia ricca di significato raccontata in modo magnifico dal copione, dalla musica e dalle canzoni – spiega Roberto – per questi motivi è una grande scommessa per gli adolescenti e i giovani del nostro oratorio». Se gli ostacoli prima del musical non mancano, non saranno assenti neanche i compagni che condividono ogni momento insieme e sono sempre pronti a tendere la mano perché essere attori non è semplice. Per recitare si ha bisogno di una buona memoria, si deve superare l’imbarazzo, bisogna calarsi nella parte e sembrare più realistici possibile, però a tutti questi scogli da superare c’è una soluzione, ovvero il gruppo. «Grazie a questo musical ci siamo uniti molto e abbiamo creato un gruppo con legami forti lasciandoci guidare dalla figura di Mosè, un esempio di coraggio e tenacia nel vivere in prima persona gli avvenimenti che gli sconvolgono la vita» racconta Gloria quasi giunta al traguardo di quest’esperienza. Definire «Colui che va» solamente un musical è parecchio riduttivo perché dietro a uno spettacolo di un paio d’ore ci sono impegno, fatica e dedizione di un gruppo di ragazzi pronto a valorizzare sul palcoscenico il loro lavoro e il loro oratorio di cui vanno decisamente fieri. Gloria, Roberto e i loro compagni vi aspettano sabato 24 settembre alle ore 20,30 al palazzetto dello sport di Verdello per regalarvi uno spettacolo fuori dagli schemi quotidiani. Si va in scena!

Share.

Lascia un commento