Paul mette in pentola i sapori e i profumi del Gambia. Con il «Fish Bennachi» la nostalgia se ne va

0

Questa settimana proponiamo una ricetta speciale: viene dal Gambia, Paese d’origine di Paul, un giovane rifugiato ospitato a casa Amadei. Paul cucina e racconta la sua storia. Una vicenda drammatica, ma i sapori e profumi della sua terra addolciscono un po’ la nostalgia e per noi possono rappresentare un modo per condividerla. 

Paul ha 21 anni, ma nonostante la giovane età, ha una storia difficile alle spalle, di cui riesce a parlare con difficoltà. Paul viene dal Gambia, ed è arrivato sulle coste sicule nel dicembre 2015. Ora è ospitato a casa Amadei, il centro di accoglienza dell’associazione Diakonia – Caritas Diocesana Bergamasca gestito dalla Cooperativa Ruah. Nel suo Paese era coinvolto in diverse attività politiche dell’United Democratic Party. Durante una delle manifestazioni alle quali stava partecipando, è stato arrestato dalla polizia in quanto manifestante. Purtroppo non aveva nessuna possibilità di difendersi: la polizia gambiana gli impediva ogni contatto sia con la famiglia sia con un avvocato, sia con il consolato gambiano. Subito dopo il suo arresto, Paul ha subito perquisizioni e torture, effettuate anche nei confronti della sua famiglia ed è stato più volte minacciato dalla stessa polizia. Non potendosi difendere in alcun modo, poiché la polizia gambiana è intoccabile e corrotta, Paul non ha avuto altra scelta che scappare dal suo Paese per richiedere l’asilo politico in Italia. Paul sente molto la nostalgia di casa e della sua famiglia e il cibo è uno dei pochi contatti rimasti con la sua terra d’origine.  Ama il suo Paese, ma sa che in questo momento sarebbe impossibile per lui tornarvi e vivervi in modo democratico, mantenendo rispettati i suoi diritti. Con questa ricetta, chiamata “Fish bennachi”, vuole portare un pezzetto del suo Paese in Italia. Le porzioni sono da ridurre: Paul infatti ha voluto cucinarla anche per gli altri ospiti di casa Amadei. La generosità non conosce confini…

FISH BENNACHI

 

Ingredienti:

– 1 Kg di cipolle tagliate sottili

– 3 cucchiaini di pepe nero

– una confezione di salsa di pomodoro

– 1,5 litri di olio

– 1 Kg di verdura mista (carote, fave, cipolle, cavolo, qualche oliva)

– 2 dadi

– 6  merluzzi (o altro pesce a piacere)

– 1 Kg di senape

– 5 Kg di riso

– 1 aglio

– aceto

 

Preparazione:

 

Lasciare il pesce per 30/40 minuti in un’emulsione di limone, senape e aceto. Far scaldare dell’olio fino a che non sarà bollente e immergere il pesce, per farlo friggere. Nel frattempo far bollire il riso a parte. Prendere una casseruola e far dorare le cipolle e l’aglio con un po’ di olio. Aggiungere quindi la salsa di pomodoro e farla addensare. Verso la fine della cottura della salsa aggiungere le verdure scelte a piacere. Aggiungere quindi il riso alla salsa di pomodoro con verdura.  Nel frattempo far assorbire l’olio in eccesso del pesce fritto e tagliare del cavolo crudo. Impiattare il riso con la salsa alle verdura. Quindi adagiare sopra il riso il pesce fritto e un po’ di cavolo.

 

Buon appetito!

Share.

Lascia un commento