Volti e voci della Storia a Molte fedi sotto lo stesso cielo: da Hannah Arendt a Chico Mendes

0

«Volti e voci della Storia»: quattro serate per non dimenticare chi ha lottato per le proprie idee. Come diceva Hannah Arendt «Non si può ricordare qualche cosa a cui non si è pensato e di cui non si è parlato con se stessi».
Un novembre ricco di ricordi e memorie che Molte fedi sotto lo stesso cielo apre con la sezione «Volti e voci della Storia»: quattro incontri, tutti alle 20,30 e nell’auditorium Sala Gamma di Torre Boldone (tranne sabato 12 novembre), per ricordare quattro personaggi illustri quali Hanna Arendt, Enrico Berlinguer, Giorgio La Pira e Chico Mendes attraverso le parole di parenti, amici e conoscenti che sono stati vicino, hanno conosciuto e studiato l’opera di questi protagonisti nel bene della storia internazionale.
Si parte lunedì 7 novembre con «Hanna Arendt. Il coraggio dell’etica» scrittrice, storica e filosofa tedesca poi naturalizzata statunitense ricordata dalla filosofa Laura Borella. Poi, sabato 12 novembre, in programma «Enrico Berlinguer. La passione non è finita» lo storico membro del Partito Comunista Italiano sarà ricordato dalle parole della figlia e giornalista Bianca Berlinguer nell’auditorium del liceo Mascheroni di Bergamo.
Terzo incontro lunedì 21 novembre su «Giorgio La Pira. Profeta di dialogo e di pace». Il politico, docente, sindaco di Firenze e appartenente all’Istituto Secolare dei Missionari della Regalità di Padre Agostino Gemelli (servo di Dio e della Chiesa Cattolica) sarà commemorato dall’accademico Mario Primicerio.
Infine, giovedì 24 novembre «Chico Mendes e la Giustizia Ambientale nei ricordi di chi l’ha conosciuto» colui che ha lottato contro il disboscamento del nostro «polmone terrestre», la foresta amazzonica; per quest’ultimo incontro saranno presenti don Luigi Ceppi, parroco allora di Xapuri (il villaggio dei Seringueros in cui viveva il sindacalista ambientalista brasiliano Chico e poi assassinato nel 1988 dai possidenti terrieri) e il giornalista Gad Lerner, amico della rassegna Acli bergamasche e scrittore di un ampio racconto su Chico per la rivista L’Espresso e la Feltrinelli.

Share.

Lascia un commento