«Terzo Tempo» con i baffi alla mostra di Antonio Bonanno «Mustacchi a Novembre» in via Tasso

0

Terzo tempo con i baffi e sullo sfondo «Mustacchi a novembre»: ci sono gli elegantissimi uomini baffuti di Antonio Bonanno, le storie dei suoi personaggi fantastici, un’atmosfera un po’ vintage e tutti gli ingredienti per una festa da ricordare alla galleria Raw Gallery di Palazzo Zanchi in via Torquato Tasso 49. L’occasione è offerta da Movember e dalle iniziative di prevenzione dei tumori maschili in corso per tutto il mese di novembre: un’attività di sensibilizzazione che ha come segno più visibile proprio i baffi. Tra i partner dell’iniziativa c’è anche Rugby Bergamo ed è proprio dal mondo del rugby che viene lo spunto per la festa in programma martedì 29 novembre dalle 19 alle 21 nell’ambito della mostra alla Raw Gallery.

Sarà infatti un «Terzo tempo» con i baffi: «Il terzo tempo è una delle più caratteristiche tradizioni del mondo del rugby: si svolge dopo la partita e fa riunire tutti i giocatori delle due squadre che colgono l’occasione per offrirsi da bere, da mangiare e scambiare opinioni e considerazioni come succede tra amici».

Si potranno assaggiare numerosi cocktail creati da Vineria Cozzi con Gin portoghese e Gin Premium di Purple, nato dalla selezione perfetta di 44 botaniche, raccolte e mescolate con cura che mescolano il classico e secco, l’aromatico con la viola, i frutti di bosco, il coriandolo e la menta, lo street food con i mitici hot dog in perfetto stile rugbista preparati dagli studenti dell’Istituto Alberghiero iSchool con sottofondo la musica da discoteca dell’inconfondibile dj set Vinnie Barbarino.

Inoltre, scenderà in campo anche l’associazione mondiale onlus «Movember Foundation» che con il suo logo caratteristico dei baffi da ben tredici anni s’impegna a sensibilizzare la popolazione sulle malattie con prevenzione e ricerca contro i tumori maschili, in particolare sul cancro alla prostata.

Infine, durante il rinfresco sarà possibile ammirare la curiosa e affascinante mostra firmata da Antonio Bonanno, classe 1970, grafico pubblicitario, relatore di workshop e illustratore freelance che espone la sua celebre serie «Mustacchi» in cui le barbe e i baffi sono protagonisti di numerosi aneddoti interessanti basati su curiosità storiche; sono eseguiti a china con tratti fini ed eleganti in stile vittoriano e surrealista che lascia a briglie sciolte la fantasia. La mostra sarà visitabile fino a sabato 3 dicembre ai seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13  e dalle 14 alle 19 mentre il sabato dalle 10 alle 13.

Share.

Lascia un commento