Suoni del Danubio: al Teatro Sociale il primo gennaio un concerto sulle note di Strauss

0

Il concerto “Suoni del Danubio” sarà al teatro Sociale il primo gennaio 2017 alle 11.30 per inaugurare il nuovo anno dedicato al repertorio della famiglia Strauss. Protagonista sarà l’Orchestra del Teatro dell’Operetta di Budapest diretta da Monika Szabò con il tenore Gergely Boncéser e il soprano Timea Vermes. Il Teatro dell’Operetta viene considerato come uno dei più prestigiosi a livello mondiale per la produzione della  “piccola lirica”, custode della tradizione musicale austroungarica, rinomato anche in Europa, Asia, Medio Oriente e Stati Uniti. Tra le opere più celebri che verranno eseguite ricordiamo la Tritsch-Tratsch-Polka, il Valzer dell’Imperatore, il valzer “Sul bel Danubio blu”e la Marcia di Radetzky. A fare da corollario alla giornata dedicata al repertorio mitteleuropeo, anche alcune arie tratte da operette come “Il pipistrello”, “La vedova allegra”, “La contessa Maritza”, “Il paese del sorriso”. “Il pipistrello” narra la vicenda di Gabriel von Eisenstein, ricco gentiluomo di campagna, condannato, per diffamazione, a qualche giorno di prigione. Scambi di persona e momenti comici caratterizzano lo snodo della vicenda, decretandone il successo di pubblico. La seconda è un’operetta ambientata a Parigi e si snoda attraverso le vicissitudini della ricca vedova Hanna Giavari e il conte Danilo che l’ambasciata Pontevedrina cerca di unire in matrimonio. Anche “La contessa Maritza” è una storia d’amore ma ambientata sullo sfondo di una crisi economica, caratterizzata da scambi di persona che innescano la comicità. “Il paese del sorriso” è infine è un’operetta in tre atti scritta da Franz Lehár. Anche in questo caso l’amore e gli intrecci amorosi fanno da padroni nel corso della narrazione: Lisa figlia del conte Lichtenfel, conosce e si innamora di Sou-Chong, un principe cinese, ma la differenza tra le loro culture li porterà ad allontanarsi e a cercare affetto altrove. E’ possibile acquistare i biglietti al botteghino del Teatro Donizetti aperto da martedì a sabato dalle 13 alle 20 oppure direttamente al Teatro Sociale mezz’ora prima dell’inizio del concerto o online. Il costo dei biglietti varia da un minimo di 15 a un massimo di 30 euro ed è inoltre disponibile un servizio navetta con partenza dal Teatro Donizetti alle 10.45 e ritorno al termine dell’evento. Tutti gli abbonati alle stagioni di Lirica, Prosa o al Festival Pianistico avranno uno sconto del 10 % sull’acquisto dei biglietti.

Share.

Lascia un commento