Food Film Fest, un concorso per le scuole: un corto per raccontare i buoni cibi della tradizione bergamasca

0

Un’occasione unica per realizzare insieme ai propri compagni un cortometraggio e poter raccontare allo stesso tempo la storia e il valore dei prodotti tipici del nostro territorio, viene offerto dal concorso“Cibo buono e cibo sano nella tradizione bergamasca”. Questo è infatti il tema del concorso cinematografico Food Film Fest di quest’anno che si terrà a Bergamo, al Quadriportico del Sentierone dal 13 al 18 giugno. Il concorso è rivolto alle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria di tutti gli istituti scolastici di Bergamo e provincia. Organizzato in collaborazione con il Provveditorato degli Studi di Bergamo, per potervi partecipare è necessario realizzare un filmato di qualsiasi genere e in qualsiasi formato, della durata tra i 5 e i 10 minuti, legato al tema “Cibo buono e cibo sano nella tradizione bergamasca”: un cortometraggio per raccontare i prodotti e le coltivazioni tipiche del territorio, la loro storia e il loro valore, il piatto preferito o la ricetta della nonna. Il filmato dovrà successivamente essere inviato entro e non oltre il 10 maggio 2017 a comunicazione@montagnaitalia.com. L’iscrizione al concorso del Food Film Fest è gratuita ed è necessario compilare la scheda di partecipazione scaricabile sul sito www.foodfilmfestbergamo.com. Entro il 31 maggio una giuria visionerà i filmati e decreterà i tre finalisti, mentre le premiazioni si svolgeranno in occasione del festival, giovedì 15 giugno alle ore 20.45. in tale occasione verranno anche proiettati i cortometraggi dei finalisti in gara. Come premio per il Food Film Fest verranno loro consegnati dei buoni spesa per l’acquisto di materiale scolastico offerti da Coldiretti Bergamo, Yoobe e Trony Rigamonti Bergamo. 500 saranno gli euro assegnati al terzo e al secondo classificato, mentre il premio da 1000 euro spetterà al vincitore. Obiettivo del Food Film Fest, giunto ormai alla sua quarta edizione, vuole infine essere quello di diffondere una cultura dell’alimentazione consapevole, grazie alla settima arte e a un concorso cinematografico internazionale che raccoglie centinaia di film da tutto il mondo, legati al tema del gusto, dell’arte culinaria e della corretta nutrizione.

Share.

Lascia un commento