Hanna, volontaria Sve dall’Austria a Bergamo: “Facendo da guida a un’amica ho scoperto luoghi che ormai considero casa mia”

0

Torna la nostra rubrica #Vieniviaconme che racconta esperienze dei giovani del Servizio di Volontariato europeo, in collaborazione con Aeper. Hanna Marte, volontaria arrivata a Bergamo dall’Austria, che sta collaborando ai progetti dedicati ai minori di Aeper, ha scoperto con sorpresa come fare da guida a un’altra persona che viene da lontano l’abbia spinta a vedere Bergamo con occhi diversi, a farle scoprire che ora la sente davvero casa sua. La strana magia del volontariato internazionale.

Una settimana fa una delle mie migliori amiche è venuta a trovarmi e le ho fatto da guida per mostrarle la città. Abbiamo trascorso quattro giorni insieme nell’Ostello di Bergamo che è tra l’altro super bello e ha davvero buoni servizi per essere un ostello.

E’ arrivata sabato sera con l’autobus. E cosa c’è di meglio per avere una prima impressione di Bergamo che andare a mangiare in un ristorante tipico? Così siamo andate in Città Alta per cercarne uno adatto. Dato che era sabato sera non è stato facile trovare qualcosa, ma mi sono ricordata che una volta in cui mi ero persa avevo visto un ristorante che non è esattamente in centro, ma in ogni caso abbiamo provato … e alla fine abbiamo pensato che fosse ancora più bello lì.

Il primo giorno abbiamo visitato Bergamo e ho preparato un giro turistico tipico per lei, proprio come una guida professionista. A pranzo siamo andati a casa mia a Treviolo in modo che potesse vedere dove io vivo. Il secondo giorno siamo andate a Milano. Entrambe siamo già state lì così abbiamo deciso di andare soltanto a fare shopping e a mangiare Tiramisù 😊. Con lei e alcuni amici sono anche finalmente andata al Binario 9 3/4, l’Harry Potter Pub in provincia di Bergamo.

Un giorno siamo andate a mangiare la polenta e la mia amica, che e’ stata in Italia spesso ha deciso che questo è il suo nuovo piatto preferito italiano. Un altro giorno abbiamo fatto una cena a casa mia con le mie conquilline che si è rivelata davvero un grande passo nella nostra storia di ragazze che condividono un appartamento.

Abbiamo passato un sacco di tempo a mangiare (probabilmente troppo :P), a camminare e a parlare. Per me questa visita è stata una delle esperienze più belle di quest’anno perché, mentre mostravo quella che ora è diventata la mia città e i luoghi che mi piacciono alla mia amica ho davvero sentito che Bergamo è diventata casa mia.

Share.

Lascia un commento