Pasta fredda con salsa di mandorle: pronta in un quarto d’ora, un piatto estivo “col trucco”

0

Le mandorle sono buone e fanno bene. Si dice che se ne dovrebbero mangiare almeno sette al giorno. Io ne aggiungo qualcuna alla colazione del mattino, ormai da molto tempo. Mi piacciono e sono molto digeribili.

Soprattutto, però, preparate in questa versione mi permettono di mangiare la pasta fredda, che a me piace molto ma che mio marito si rifiuta di vedere. Ogni estate, da diciassette anni…

Impossibile proporgli un’insalata di pasta fredda, quindi mi sono ingegnata e ho creato questa ricetta. Che richiede un unico “trucco”: mescolate la crema alla pasta appena scolata, quand’è ancora calda. Solo in seguito lasciatela raffreddare e servitela (o conservatela in frigorifero).

Si prepara tutto in poco più di un quarto d’ora e il gusto è assicurato!

Ingredienti (dosi per 3 persone):

  • pasta corta integrale (220 grammi),
  • mandorle sgusciate (50 grammi),
  • mandorle sgusciate e pelate (100 grammi),
  • sale grosso (mezzo cucchiaino),
  • basilico (2 foglie),
  • olio extravergine d’oliva (2 cucchiaini).

Procedimento

Mettete nel mixer le mandorle sgusciate, quelle pelate, il basilico e il sale.

Tritate il tutto molto finemente.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata e conservate un po’ di acqua di cottura per allungare bene la crema, fino alla consistenza desirata.

A me piace piuttosto grumosa, quindi unisco al trito solamente tre o quattro cucchiai da tavola di acqua di cottura.

Una volta mescolato il trito di mandorle con l’acqua, aggiungete l’olio e amalgamate bene.

Scolate la pasta, unitela alla salsa, mescolate con cura e lasciate raffreddare.

Ottima da gustare a temperatura ambiente, ma perfetta anche dopo averla lasciata qualche minuto fuori dal frigorifero prima di servire.

Share.

Lascia un commento