Crema di fagioli al pesto, gustosa e versatile: ottima con i crostini per l’aperitivo, un condimento “creativo” per la pasta

0

Questa è una delle mie ricette favorite, ma la preparo con molta parsimonia perché non riesco a contenermi: una volta pronta, sarei capace di mangiarmela a cucchiaiate!

Nasce da un’occasione in cui avevo la necessità di preparare dei crostini come antipasto. Ho avuto l’idea di mescolare alla crema di fagioli un po’ di pesto vegano che avevo già pronto in frigorifero. Il risultato è stato strepitoso, apprezzatissimo da tutti gli ospiti.
Semplice da preparare, con l’ausilio della nostra preziosa pentola a pressione.
Questa crema è molto versatile, io per esempio la uso anche per ricoprire la farinata di ceci o per condire la pasta.

Io preferisco sempre cuocere i fagioli secchi col metodo dell’ammollo rapido (lo trovate anche nella ricetta della pasta e fagioli).

In caso di mancanza di tempo, naturalmente, potete usare i fagioli in scatola (preferibilmente biologici), ma io non ve l’ho detto…

Ingredienti (per circa 20 crostini):

  • fagioli cannellini secchi (400 grammi),
  • sale marino integrale (q.b.),
  • olio extravergine d’oliva (q.b.),
  • salvia (10 foglie, ingrediente facoltativo),
  • basilico fresco (30 grammi),
  • pinoli (20 grammi),
  • fette di pane integrale o pancarrè (10 fette).

Procedimento

Procediamo con l’ammollo rapido (saltate questa parte se usate i fagioli in scatola). Sciacquate bene i fagioli sotto l’acqua corrente. Metteteli in una pentola coperti abbondantemente di acqua fredda, senza sale. Portate l’acqua a bollore, date due minuti di cottura poi togliete la pentola dal fuoco e non toccatela per mezz’ora.

A questo punto scolate i fagioli, risciacquateli e metteteli nella pentola a pressione. Copriteli d’acqua e aggiungete le foglie di salvia lavate e asciugate, insieme a un filo d’olio. Continuate a non usare il sale.

Date venti minuti di cottura dal fischio. Mentre i fagioli cuociono, accendete il forno a 200 gradi e una volta caldo tostate velocemente le fette di pane, che taglierete a metà per ottenere i crostini.

Una volta pronti i fagioli frullateli e uniteli al pesto vegan.

Potete trovarlo pronto nei negozio biologici, oppure prepararlo in fretta: io uso semplicemente i trenta grammi di basilico fresco pestato insieme ai pinoli e all’olio d’oliva.

Se volete, potete aggiungere del tofu, ma è già buonissimo e saporito anche così.

Mescolate la crema al pesto, spalmate i crostini e servite!

Share.

Lascia un commento