#ViviLaTuaStoria: parte la nuova stagione di Teatro Nuovo Bergamo

0

Mettere “le storie” al centro di una nuova stagione teatrale può sembrare una scelta non particolarmente originale, ma “Teatro Nuovo Bergamo” – la produzione di forme sceniche più giovane d’Italia, fondata nel 2011 da Luca Andreini, fa dell’imprevedibilità la sua cifra stilistica.
La presentazione della stagione 2017-18 ha confermato quest’impressione, a partire dal luogo scelto per la conferenza stampa: il bellissimo monastero di Astino, restaurato e che punta ad essere uno dei poli dell’offerta culturale cittadina. E non è un caso: l’uso di spazi diversi dal solito e la collaborazione con altri enti culturali per valorizzare la città sono due cardini su cui si fonda l’offerta di TNB.
Lo slogan #ViviLaTuaStoria comprende, infatti, una decina di eventi nei quali teatro, danza, musica e racconto si intrecciano. Curioso che una stagione così contemporanea parta da una versione rivisitata del classico Macbeth di Shakespeare, ma «il classico» ha dichiarato Andreini «torna sempre, è antico ma sempre attuale, ci porta dove noi non sappiamo ancora vedere». Il testo, in particolare, nel primo appuntamento dell’altra sera si è trasferito in una cornice inedita e suggestiva: le Cantine del Monastero di Astino. Più avanti, tra ottobre e marzo 2018, arriveranno altri appuntamenti: ognuno di loro presenta qualche elemento di novità, per esempio nei luoghi (la location “a sorpresa” tra i boschi bergamaschi di “Ho da dirvi niente” dal 13 al 15 ottobre, con il pubblico che arriverà in navetta in un posto non definito) o nelle forme.
Anche una cena, per esempio, può trasformarsi in un’occasione di dialogo e ascolto: succederà per 4 serate, una al mese tra gennaio e aprile, al ristorante culturale “In dispArte”. Tra i protagonisti dell’iniziativa, intitolata “Nutri Menti”, ci saranno il cantautore Simone Cristicchi e tanti altri. Per chi ama l’arte, ma magari è troppo pigro per uscire di casa c’è un’altra opportunità: “TNB a casa tua” permette di avere una vera e propria performance a domicilio, scegliendo la modalità (reading, improvvisazione o entrambi) e il testo da seguire.
Il 21 marzo 2018, per celebrare la Giornata Mondiale della Poesia, Bergamo si unirà ad altre 4 città – Milano, Torino, Padova e Firenze – per alcune specialissime performance, legate a un contest che premierà la foto migliore su Instagram a colpi di hashtag #Trovalatuapoesia.
A completare il quadro ci saranno due spettacoli al debutto nazionale e la prosecuzione delle tournee dei fortunati “Rumoroso silenzio” e “A rimpiattino con la morte”.
Una programmazione ambiziosa, dunque, resa possibile dalla volontà della compagnia e dall’aiuto di molti partner (tra cui Camera di Commercio, Igers Italia per la parte social, Provincia di Bergamo, Fondazione MIA e Astino Estate) nonostante gli intoppi “burocratici” che non sono mancati, ma sono stati superati.
Abbonamento cumulativo a 50 euro, acquistabile fino al 13 ottobre. Per ogni altra informazione, potete consultare il sito teatronuovobergamo.com e i profili social della compagnia.

Share.

Lascia un commento