«Fiato ai Libri». Serate letterarie tra Costa Mezzate, Grassobbio e Montello

0

Prosegue la dodicesima edizione del festival di Teatro-lettura «Fiato ai Libri»,  il viaggio alla scoperta delle pagine tra le più significative della letteratura narrativa italiana e mondiale del passato e del presente.

Per questo weekend, nella sua penultima settimana, il festival si snoda attraverso tre serate che faranno tappa nei comuni di Costa di Mezzate, Grassobbio e Montello.

 

Venerdì 13: «L’avversario» a Costa di Mezzate

Si parte oggi, venerdì 13 ottobre, con il romanzo di Emmanuel Carrère «L’avversario». Nella palestra comunale di Costa di Mezzate, saranno gli attori Arianna Scommegna e Mattia Fabris a dar voce al libro di Carrère, accompagnati da Massimo Betti alla chitarra.

E’ lo stesso autore, Carrère, a sintetizzare la trama del suo profondo romanzo. “Il 9 gennaio 1993 Jean-Claude Romand ha ucciso la moglie, i figli e i genitori, poi ha tentato di suicidarsi, ma invano. L’inchiesta ha rivelato che non era affatto un medico come sosteneva e, cosa ancor più difficile da credere, che non era nient’altro. Da diciott’anni mentiva, e quella menzogna non nascondeva assolutamente nulla. Sul punto di essere scoperto, ha preferito sopprimere le persone il cui sguardo non sarebbe riuscito a sopportare. È stato condannato all’ergastolo. Sono entrato in contatto con lui e ho assistito al processo. Ho cercato di raccontare con precisione, giorno per giorno, quella vita di solitudine, di impostura e di assenza. Di immaginare che cosa passasse per la testa di quell’uomo durante le lunghe ore vuote, senza progetti e senza testimoni, che tutti presumevano trascorresse al lavoro, e che trascorreva invece nel parcheggio di un’autostrada o nei boschi del Giura. Di capire, infine, che cosa, in un’esperienza umana tanto estrema, mi abbia così profondamente turbato – e turbi, credo, ciascuno di noi.”

 

Sabato 14: «L’Uragano Nero. Jonah Lomu, Vita Morte e Mete di un All Black» a Grassobbio

Sabato 14 sarà la volta de«L’Uragano Nero. Jonah Lomu, Vita Morte e Mete di un All Black» del giornalista Marco Pastonesi. La serata, organizzata in collaborazione con Asd Rugby Orio, si terrà nella sala multifunzionale di Grassobbio. A dar voce all’opera letteraria sarà la compagnia «Aedopop», con Mattia Fabris e Giorgio Personelli, e alla chitarra Pierangelo Frugnoli.

Il protagonista è Jonah Lomu, un “carro armato, ma veloce come una Ferrari” cresciuto tra i delinquenti di Aukland. Salvato dal Rugby, resterà nella storia dello sport, tra i grandissimi. Ma la sua apparizione è come la scia di una cometa: il suo fisico portentoso sarà tradito da una grave malattia, che finirà per prendersi la sua vita.

 

Domenica 15: «Il Giorno della Civetta» a Montello

Infine domenica 15 sarà protagonista, nell’auditorium comunale di Montello, il famosissimo «Il Giorno della Civetta» dello scrittore Leonardo Sascia. Tra gli interpreti saranno presenti l’attrice premio Ubu Arianna Scommegna e l’attore, autore e politico Giulio Cavalli.

“Io divido l’umanità in cinque categorie: ci sono gli uomini veri, i mezzi uomini, gli ominicchi, poi — mi scusi — i ruffiani e in ultimo, come se non ci fossero, i quaquaraquà. Sono pochissimi gli uomini, i mezzi uomini pochi, già molti di più gli ominicchi: sono come bambini che si credono grandi. Quanto ai ruffiani, stanno diventando un vero esercito! E infine i quaquaraquà, il branco di oche”. Dice così don Mariano a Bellodi ne “Il giorno della civetta” e dentro una sola frase c’è tutta la modernità di un libro che non parla solo di mafia ma anche di arrendevolezza, onore, dignità e di una Sicilia che assomiglia all’Italia intera.

 

Tutti gli appuntamenti di «Fiato ai Libri» hanno inizio alle 20.45 e sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

 

Share.

Lascia un commento