Molte fedi, continuano i dialoghi sull’Europa: Pietro Ichino e Chiara Saraceno parlano di welfare

0

Secondo «Dialogo sull’Europa», la sezione di Molte fedi sotto lo stesso cielo dedicata alle vicende del nostro continente. Venerdì 27 ottobre, ore 20.45, all’auditorium del liceo Mascheroni (via Alberico da Rosciate 21, in città) l’incontro verterà su uno dei temi che più caratterizza l’Europa, ovvero il welfare. A parlarne il giuslavorista Pietro Ichino, da sempre impegnato sulle questioni riguardanti il lavoro, e la sociologa Chiara Saraceno, attiva sulle politiche sociali e le nuove povertà. Il welfare è certamente uno degli aspetti più importanti e una tutela fondamentale e irrinunciabile per noi cittadini europei. Quali i suoi margini oggi, quali persone deve o dovrà riguardare in un’Europa dai confini labili o chiusi e dalla popolazione che muta di numero, consistenza e composizione? Una riflessione per favorire una giusta consapevolezza su quanto già abbiamo e ciò cui non vogliamo rinunciare e su come il welfare europeo può affrontare i tempi moderni e le difficoltà presenti, non tradendo se stesso e la propria storia. Posti gratuiti ancora disponibili, previa prenotazione del biglietto su www.moltefedi.it.

SUCCEDE QUALCOSA IN CITTA’: CAMMINI DI CITTADINANZA

Sabato 11 novembre, in due tranche, una al mattino dalle 9 alle 13 e una al pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30, sempre al liceo Mascheroni, l’associazione CEM Mondialità, in collaborazione con Molte fedi, Fondazione della Comunità Bergamasca e associazione Il Cerchio di Gesso, propone una giornata di riflessione sull’educazione interculturale e alla cittadinanza.

In mattinata il seminario con Gigi Riva, giornalista de L’Espresso, Adel Jabbar, sociologo delle migrazioni e docente universitario, il noto antropologo Marco Aime, e il formatore Roberto Morselli. Nel pomeriggio, invece, verranno proposti ben otto laboratori formativi sulla lingua e i linguaggi, l’uso consapevole del web, arte e cultura, sociologia urbana, ecumenismo e perfino uno dedicato esclusivamente ai bambini. Tutti i dettagli su www.cemmondialita.it. Per iscriversi occorre prenotarsi presso la Fondazione Serughetti La Porta di viale Papa Giovanni XXIII 30 oppure tramite mail all’indirizzo info@cemmondialita.it o al 375 5575642. Quota di partecipazione: 25 euro per l’intera giornata, 10 euro solo al mattino, 15 solo al pomeriggio. Sconti per i possessori di card e gratis per gli under 20. è previsto anche il rilascio dell’attestato di partecipazione.

Share.

Lascia un commento