BeYoungs: i giovani di Bergamo verso il Sinodo. Un nuovo progetto “on the road”

0

Parte il 12 novembre da Alzano Lombardo il camper del progetto Young’s della diocesi di Bergamo. Un mezzo coloratissimo e allegro, che di certo non passa inosservato: su di esso viaggeranno i sei giovani della squadra di coordinamento del progetto. Raccoglieranno storie e pensieri sulla vita di altri giovani. Sarà possibile incontrarli nell’area della chiesa di San Michele. I giovani saranno invitati a salire sul camper, da soli o in piccoli gruppi. La proposta inizierà come un gioco, un dialogo: gli “ospiti” del camper potranno dire ciò che pensano su casa, lavoro, studio, tempo libero, lavori, relazioni. Da domenica fino al mese di maggio il camper sarà sulle strade di Bergamo e provincia, nei luoghi più frequentati dai giovani: Università, campi sportivi, locali, e così via.
L’idea di fondo è quella di creare occasioni semplici di incontro e di confronto. Le storie raccolte sul camper saranno anche oggetto di un’analisi scientifica condotta in collaborazione con l’Università di Bergamo: verranno condotte e poi prese in esame un’ottantina di interviste con le storie di vita dei giovani. L’ascolto, l’incontro, la ricerca intende anche smantellare i tanti stereotipi sui giovani, e farne emergere l’impegno, la creatività, lo spirito d’iniziativa. Le informazioni sul progetto sono state raccolte nel sito www.beyoungs.it, già attivo. Sono state inoltre aperte una pagina Facebook e un profilo Instagram. Le tappe del camper continueranno già dalla prossima settimana: sabato mattina sarà all’Università in Sant’Agostino e nel pomeriggio vicino alla sede di via Pignolo. Venerdì 17 all’Edoné a Redona, mercoledì 22 all’Università in via dei Caniana e giovedì 30 a Dalmine nella sede universitaria e al Cus Centro Universitario sportivo.
Vi raccontiamo questo progetto con una serie di video di Veronica Cuni, facili da condividere, per creare un po’ di passaparola. Ecco il primo. Ci vediamo sul camper #beyoungs

Share.

Lascia un commento