Gnocchi dell’ultimo minuto: pronti da mangiare in meno di mezz’ora

0

Non sapete cosa fare per pranzo o cena e avete poco tempo? Ecco qui degli gnocchi leggeri e saporiti, pronti da mangiare in meno di mezz’ora!

Il trucco? Facile: usare la nostra preziosa pentola a pressione per cuocere le patate, anziché doverle lessare a lungo in pentola. Gnocchi vegani fatti in casa, dall’inizio della preparazione al piatto pronto in meno di trenta minuti.

Le dosi sono per tre persone. Per aumentarle, vi basterà mantenere le proporzioni.

Ingredienti

  • 500 grammi di patate (il peso delle patate già sbucciate)
  • 60 grammi di fecola di patate
  • sale marino integrale.

Preparazione

Sciacquate le patate, sbucciatele e tagliatele a pezzetti, grossolanamente.

Inseritele nella pentola a pressione, nell’apposito cestello per la cottura a vapore, con due dita d’acqua. Chiudete la pentola, portate in pressione e date 13 minuti di cottura dal fischio.

Nel frattempo mettete a bollire una pentola di abbondante acqua salata.

Quando le patate saranno pronte, toglietele dalla pentola, scolate il cestello, trasferite le patate in una terrina e schiacciatele bene con una forchetta.

Unite un cucchiaino abbondante di sale, la fecola di patate e mescolate bene. Trasferite il composto su un piano da lavoro infarinato (io uso sia la farina di riso che quella integrale, a seconda di cosa ho in casa) e impastate bene finché risulterà liscio e omogeneo.

Ricavate dei filoncini dall’impasto e tagliateli a tocchetti. Potete inciderli con i rebbi della forchetta o lavorarli velocemente con le mani, formando delle palline.

Aggiungete all’acqua bollente un filo d’olio evo e tuffatevi gli gnocchi. Quando verranno a galla saranno pronti: scolateli con una schiumarola e serviteli con olio evo e salvia, o con il condimento che preferite.

Share.

Lascia un commento