Il camper di Young’s e una ricerca per scoprire i sogni e le traiettorie dei giovani

0

Un camper lungo le strade della Bergamasca per ascoltare i giovani e le loro storie e valorizzarne i talenti e le risorse. Continua il progetto “Young’s” della Diocesi di Bergamo: e al suo interno anche la ricerca che sarà realizzata dall’Ufficio Pastorale dell’Età Evolutiva con la supervisione dell’Università di Bergamo e la responsabilità scientifica del sociologo Stefano Tomelleri. L’obiettivo è raccogliere informazioni sul mondo giovanile e sulle sue connessioni sociali ma anche provare a migliorare l’offerta educativa. Gli intervistati saranno venti-trentenni, alle prese con il mondo del lavoro, con i propri dubbi sulla fede, con una relazione complessa con la vita pubblica. Molti di loro sono ancora alla ricerca di se stessi, senza identità, senza lavoro, ancora alle prese con gli studi, ma spesso senza poter fare progetti concreti e senza avere prospettive adeguate per la propria realizzazione. La ricerca toccherà alcune tematiche fondamentali e ben definite: il lavoro, la casa, gli affetti e la fede. Perché proprio questi campi? Ce lo spiega bene Stefano Tomelleri: “Il lavoro è forse rimasto l’ultimo terreno di prova per un giovane, un vero rituale di passaggio verso la vita adulta. La casa è il luogo dove si rischia di rimanere imprigionati in un’adolescenza infinita, oppure può essere una forma di indipendenza e di costruzione di un progetto familiare. Gli affetti, l’amicizia, l’amore sono la linfa vitale della condizione giovanile, e oggi sono anche una difficile palestra in cui ciascuno misura la tenuta dei legami sociali. Infine, la fede sta sempre più perdendo la sua dimensione pubblica, in una realtà giovanile ossessionata dalla condivisione social. Si perde il senso della comunione”.
La ricerca prevede una serie di interviste nel territorio della diocesi i cui dati saranno raccolti e permetteranno di raccontare una generazione che è la base del nostro futuro. Nel frattempo, nei luoghi dei giovani, continua il viaggio del camper di “Young’s”. Il prossimo 30 novembre dalle 14 alle 16.00 sosterà presso l’Università di Dalmine, quindi dalle 16 alle 18 si sposterà presso il Cus, sempre a Dalmine.
Lunedì 4 dicembre invece si sposterà a Bergamo presso l’Edonè (quartiere di Redona) dalle ore 19.30 alle 23.30. Segui il viaggio e le tappe sul portale beyoungs.it con il quale puoi si può interagire tramite i principali social.


(Testo a cura del gruppo Young’s, video di Veronica Cuni)

Share.

Lascia un commento