«Per te. Dedicato a te cara Julie». La compagnia Finzi Pasca apre al Teatro Creberg la stagione di Prosa

0

Soffia il vento delicato dell’amore, della memoria, della poesia nello spettacolo “Per te. Dedicato a te, cara Julie” che la Compagnia Finzi Pasca porta in scena al Teatro Creberg di Bergamo, in apertura della Stagione di prosa. “Per te”, scritto da Daniele Finzi Pasca, è dedicato a Julie Hamelin Finzi, la sua compagna nell’arte come nella vita, ed è coprodotto dal Teatro Donizetti. Conduce per mano lo spettatore nel giardino di Julie, fatto di meraviglie, di idee, di emozioni. “Siamo partiti da una panchina” racconta un’attrice. E’ un posto speciale, dal quale si vede un panorama insolito, e si può scoprire e assaporare la bellezza della vita. Un posto che in fondo – è l’invito che lo spettacolo rivolge agli spettatori – ognuno può creare per sé a modo suo. Un vento malandrino e insieme dolce, malinconico solleva e agita veli colorati, li spinge ad avvolgere i personaggi che l’attraversano: cavalieri con le loro armature scintillanti, reduci da tante battaglie, con le loro ferite da sanare. Fragili, in fondo, come lo siamo tutti: nonostante le maschere, le corazze che indossiamo per non lasciarci travolgere dalle passioni, dai desideri, dalle debolezze, per difenderci da sguardi troppo profondi.
«Julie – racconta Daniele Finzi Pasca – credeva che ognuno dovesse cercare di costruire un giardino interiore dove andare a rifugiarsi, dove accogliere chi si ama, quelli che si sono persi e quelli che si vorrebbero scoprire. È la missione di ogni vita cercare di costruire un giardino interiore dove andare a rifugiarsi, dove accogliere chi si ama, quelli che si sono persi, quelli che si vorrebbero incontrare in un luogo intimo e riservato. Abbiamo tanto raccontato storie confinate in spazi chiusi, immaginate nella scatola segreta che portiamo attaccata alle spalle, dentro la quale generiamo sogni e viaggi immaginari. Questo spettacolo è dedicato a chi pianta semi che diventano alberi, a chi disegna spazi aperti immaginati per riflettere, per rasserenare l’anima». In Per te c’è la leggerezza del ricordo delle risate di Julie, dei suoi libretti pieni di calcoli e di annotazioni, i suoi consigli e i suoi sogni.
L’atmosfera, come accade negli spettacoli di questa compagnia, è delicata, onirica, evapora in sussurri emozionanti e colpisce zone sconosciute dell’anima. Per te è scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca, anche co-designer delle luci e responsabile delle coreografie. Musica, co-design suono e coreografie di Maria Bonzanigo. Scenografia e accessori Hugo Gargiulo. Costumi di Giovanna Buzzi, recente vincitrice dei Metropolitan Fashion Awards, il premio internazionale che si attribuisce ogni anno a Los Angeles. Co-design luci e direttore di produzione Alexis Bowles. Video designer Roberto Vitalini. Air sculpture designer Daniel Wurtzel. Co-design e tecnico del suono in creazione Fabio Lecce. Per informazioni e biglietti: www.teatrodonizetti.it, tel. 035.4160 601/602/603.

Share.

Lascia un commento