Lasagne al ragù bianco d’anatra e tacchino: un piatto per le feste

0

Cucinare per le persone a cui si vuole bene è un modo per prendersene cura. Così per i giorni di festa è bello preparare qualcosa di speciale, che richiede tempo e attenzione. Tutto, però, diventa più complicato quando è necessario fare lo slalom tra gli ingredienti, perché intorno alla tavola ci sono persone con esigenze diverse: un bambino che non può mangiare il pomodoro, il nonno che non digerisce la besciamella, la nonna che ha problemi di cuore, accanto, invece, a qualche altra persona “sana” che ama i piatti tradizionali realizzati a dovere. Scartabellando tra i libri di cucina, e poi pensandoci un po’ su, alla fine, però, si può mettere d’accordo tutti, con un piatto come questo: lasagne al ragù bianco d’anatra e tacchino.

Ingredienti

Per una teglia di lasagne (una decina di persone)
400 grammi di pasta (si può fare a mano o usare quella già pronta, ruvida, confezionata)

  • Per il ragù
  • Porro, sedano, cipolla, carota, zenzero
    500 grammi di petto d’anatra
    500 grammi di tacchino macinato (o fesa di tacchino se si preferisce macinarla da sé)
    Per rendere il piatto più ricco e saporito si possono fare alcune aggiunte che però lo rendono un po’ meno “leggero”: per esempio prosciutto cotto tagliato a cubetti e un pezzo salsiccia di pollo o tacchino.
    Se tra i commensali non ci sono persone intolleranti al lattosio si possono aggiungere ricotta e mozzarella.
    500 grammi di zucchine
    formaggio grana quanto basta

  • Per la besciamella
  • Si può usare la ricetta che proponiamo qui
    Oppure si può preparare una besciamella “light” usando un litro di latte di soia, 100 grammi di farina, 100 g di margarina, un pizzico di sale e noce moscata.

    Come si prepara

    Per ottenere un ragù gustoso tritiamo finemente la carne, tenendone da parte qualche piccolo pezzo (le parti più grasse) per il brodo di cottura.
    Prepariamo una base di verdure tritate soffritte in padella con un po’ d’olio e aggiungiamo la carne facendola rosolare.
    A parte realizziamo un brodo utilizzando i pezzi di carne avanzati, un po’ di zenzero, sedano, una carota.
    Facciamo proseguire la cottura lentamente, a fuoco basso, aggiungendo brodo e mescolando ogni tanto, per due-tre ore.
    Quando la carne è verso la fine della cottura, a parte, in una pentola, facciamo cuocere le zucchine tagliate a listerelle o a cubetti con un po’ d’olio e porro o cipolla (a piacere).

  • Lasagne in teglia
  • Quando è tutto pronto, mettiamo le lasagne nella teglia.
    Dopo il primo strato di pasta, disponiamo le zucchine, coprendole poi con la besciamella. Dal secondo strato in poi, copriamo la pasta con ragù e besciamella (con le eventuali aggiunte, in ogni strato, di formaggio e cubetti di prosciutto) fino all’esaurimento degli ingredienti. Sopra l’ultimo strato di pasta mettiamo ancora un po’ di besciamella e una ricca spolverata di formaggio grana. Poi inforniamo per 25 minuti circa a 250 gradi. Pronte!

    Share.

    Lascia un commento