La stagione dell’Operetta al Creberg Teatro: si parte con “La danza delle libellule”

0

Saranno 3 i titoli in cartellone all’interno della stagione di Operetta, genere di spettacolo che continua ad essere molto amato dal pubblico bergamasco e che causa lavori di restauro al Teatro Donizetti, si trasferirà temporaneamente al Creberg Teatro. Come ha sottolineato Massimo Boffelli, Direttore della Fondazione Teatro Donizetti: “L’operetta è sempre stato un genere caratterizzato dal proprio pubblico di appassionati e l’anno scorso siamo arrivati a ben 710 abbonati, una cifra non indifferente, a sottolineare come a Bergamo questo genere teatrale sia molto sentito ed apprezzato. Quest’anno siamo già giunti a 653 abbonamenti per la stagione e vi è ancora la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento fino al 7 gennaio”. Per quanto concerne la programmazione, i tre spettacoli saranno tutti di domenica alle 15.30 proprio come le scorse edizioni. “Abbiamo scelto due titoli già noti come La danza delle libellule (18 febbraio 2018) e La principessa della Czarda (11 marzo 2018) più un titolo meno conosciuto al grande pubblico, ovvero Gigi.Innamorarsi a Parigi (18 febbraio 2018), più noto quest’ultimo solo presso i cultori del genere, in modo tale da andare incontro a tutte le esigenze degli spettatori”, ha spiegato Massimo Boffelli. Due invece le compagnie coinvolte nelle tre produzioni: la Compagnia Teatro Musica Novecento e la Compagnia Corrado Abbati. Altra importante iniziativa che ingolosirà gli appassionati sarà infine un vero e proprio regalo in vista del Natale, con la promozione a prezzo speciale dei biglietti per gli spettacoli La vita ferma di Lucia Calamaro, in programma al Teatro Sociale giovedì 11 e venerdì 12 gennaio 2018, in apertura della Stagione di Altri Percorsi e Va pensiero del Teatro delle Albe, in programma al Creberg Teatro da giovedì 18 a domenica 21 gennaio per la Stagione di Prosa al Teatro Donizetti. Sarà possibile infatti acquistare i biglietti per entrambi gli spettacoli a 19 euro o, separatamente, a 5 euro per La Vita ferma e 14 euro per Va’ pensiero. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la biglietteria ai numeri 0354160601/602/603 da martedì a sabato dalle 13 alle 20.

Share.

Lascia un commento