A Romano, al Macs in mostra il Natale visto dai maestri dell’arte incisoria. Tra gli artisti Rembrandt, Pozzoni e Longaretti

0

A Romano, al Museo di Arte e Cultura Sacra, è aperta una mostra di incisioni dedicate al Natale. Intitolata «Il Mistero dell’Incarnazione», l’esposizione «è suddivisa in tre soggetti: la Natività, la Sacra Famiglia e la Disputa – spiega Don Tarcisio Tironi, direttore del Museo di Arte e Cultura Sacra – e raccoglie una ventina di opere di varie dimensioni realizzate dai maestri dell’arte incisoria dal periodo rinascimentale fino al secolo scorso: Rembrandt (1606-1669), Callot (1592-1635), Perell, Longaretti (1916-2017), Pozzoni (1935-2005), Bonfanti (1952), Cornali e Fiumana.

L’arte incisoria «è una forma d’arte nata per riprodurre un’immagine grafica in serie, nel 1455, in contemporanea con l’invenzione della stampa a caratteri mobili da parte di Gutenberg» racconta l’architetto Carlo Previtali. Infatti, a partire dal Rinascimento, l’arte incisoria ha avuto tre fasi. La prima fase le incisioni venivano realizzate su legno e si chiamavano xilografie; famose quelle di Dürer. A seguire,nella seconda fase, gli artisti come Rembrandt e Callot, per rappresentare le incisioni, «utilizzarono l’acido su lastre di metallo quale il rame, lo zinco e l’acciaio creando dei quadri piccoli ma al tempo stesso di grande qualità e ricchi di particolari» spiega Carlo Previtali. Infine, nella terza fase, gli artisti sperimentarono le incisioni su pietra e «cominciarono tra ‘800 e ‘900 a usare nuovi colori oltre al nero quali il seppia, la terra bruciata e il bianco» conclude il relatore Carlo Previtali.

La mostra “Il Mistero dell’Incarnazione” rimarrà aperta fino al 14 gennaio 2018 nella Sala Pozzoni, a ingresso libero, ai seguenti giorni e orari: mercoledì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30, venerdì, sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30 mentre Natale, Santo Stefano e Capodanno dalle 15 alle 19.30.

Per ulteriori informazioni, contattare la segreteria del museo al numero 0363902507 e all’indirizzo di posta elettronica info@arteculturasacra.com.

Share.

Lascia un commento