La torta quinoa, noci e spinaci: una ricetta sostenibile che “ricicla” gli ingredienti in cucina

0

Le torte salate sono una vera bontà. Veloci da preparare (soprattutto se si acquista la sfoglia già pronta), adatte a mille varianti, gustose. Difficile sbagliare, una volta che si utilizzano gli ingredienti di base con i quali in genere si preparano: uova, verdure, formaggio, salumi.

Per quel che mi riguarda la torta salata, che preparo in versione vegetariana, è il must quando mi trovo a dover riciclare qualcosa. Piatti cucinati il giorno prima, ingredienti in frigorifero che altrimenti rischiano di scadere. Vi propongo allora questa torta nata un po’ per caso ma buonissima e semplice da preparare. Ideare per far mangiare ai bambini gli spinaci e la quinoa…

Ingredienti:

  • Sfoglia
  • quinoa
  • spinaci
  • patate
  • pomodori secchi
  • formaggio a piacere
  • olive
  • noci
  • sale e pepe
  • curcuma
  • gomasio (o semi di sesamo)

Preparazione:

Iniziate preparando la quinoa, facendola bollire in acqua per circa una ventina di minuti. Una volta pronta lasciatela intiepidire e mettetela in una ciotola insieme con spinaci già lessati e ben strizzati (io ne ho usati in quantità uguale rispetto al volume della quinoa, ma va a gusto).

Unite una o due patate, due pomodorini secchi che avrete lasciato ammollare in acqua per qualche minuto, formaggio a piacere (grana, branzi, formaggio vegetale,…), qualche oliva, una manciata di noci. Mescolate il tutto ben bene, aggiustate con sale, pepe e un pizzico di curcuma.

Stendete la sfoglia, farcitela con l’impasto che avete preparato, cospargete il tutto con gomasio (o semi di sesamo). Mettete in forno, già caldo, a 180 gradi e lasciate cuocere finché la crosticina della sfoglia diventa ben dorata.

Share.

Lascia un commento