Sformato di sorgo e zucca: un piatto sfizioso per scoprire un cereale poco utilizzato

0

Il sorgo è un cereale ancora poco utilizzato nella nostra cucina. Eppure è molto versatile, ha un buon sapore, è senza glutine. Inoltre è altamente digeribile e si assimila facilmente, contiene sali minerali e vitamine, è ricco di proprietà nutritive. Insomma, va provato. E oggi lo si trova ormai ovunque, supermercati inclusi. Quella che vi propongo oggi è una ricetta semplice e gustosa, ideale per chi volesse avvicinarsi per la prima volta a questo tipo di cereale con un piatto sfizioso.

Ingredienti:

  • tre tazze di sorgo;
  • mezza zucca;
  • brodo;
  • scalogno;
  • aglio;
  • olio d’oliva;
  • vino bianco;
  • sesamo;
  • farina di mais (quella che usate per la polenta)
  • sale e pepe q.b

Preparazione:

Mettete il sorgo in ammollo per una mezz’oretta, quindi scolatelo e sciacquatelo ben bene. Versatelo in una pentola e copritelo con una quantità di brodo pari a circa il doppio del suo volume e fatelo cuocere per circa 40 minuti, aggiungendo di volta in volta il brodo quando necessario.

Nel frattempo in una padella mettete il lo scalogno e l’aglio tritati, un filo d’olio, la zucca tagliata a tocchetti. Lasciate imbiondire, poi sfumate con il vino bianco. Una volta che il tutto si sta asciugando aggiungete acqua (o brodo) in poca quantità, giusto quel che serve per coprire il tutto. Lasciate cuocere a fuoco lento e aggiungete acqua quando necessario, finché la zucca non diventa morbida.

Una volta pronta schiacciatela ben bene. Prendete il sorgo cotto, unitelo alla zucca nella padella, date un’ultima sfiammata per amalgamare bene il tutto. Aggiustate di sale e pepe.

Prendete quindi una teglia coperta con carta da forno, adagiate il composto ottenuto schiacciandolo con le mani fino a renderlo piuttosto sottile. Spolverate con farina di mais fioretto, semi di sesamo ed eventuali erbe a piacere, cospargete con un filo d’olio e mettete in forno caldo, ventilato, a 180 gradi per 15 minuti, finché non si forma una crosticina croccante.

Sfornate e lasciate intiepidire prima di servire. Buon appetito!

Share.

Lascia un commento