Cheesecake leggera al limone: il dessert ideale per un pranzo d’estate

0

Le cheesecake, d’estate, sono uno dei dessert più adatti da presentare in tavola a fine pasto o per una merenda con i bambini. Sono fresche, sono facili e veloci da preparare, in frigorifero si conservano per qualche giorno (anche se difficilmente avanzano, la loro leggerezza e spumosità invoglia a finirle a cucchiaiate).

Quella che vi propongo in questa ricetta è una cheesecake leggera, per ottenere la quale non occorrono né panna né mascarpone. E’ semplicissimo rivederla in versione senza glutine (basta usare biscotti secchi gluten free) e vegan (usando il latte e il formaggio vegetale, l’agar agar al posto della gelatina).

Ingredienti:

  • 100 gr di biscotti secchi (tipodigestive);
  • due vasetti di yogurt greco magro al limone (ciascun vasetto è da 150 grammi);
  • 50 gr di burro light sciolto
  • 2 limoni
  • tre panetti formaggio (anche vegetale) spalmabile
  • 100 gr di zucchero a velo o di sciroppo di riso
  • 6 gr di colla di pesce per la torta + 2 gr per la glassa al limone
  • una tazzina di latte
  • curcuma

Procedimento:

Prendete una tortiera di quelle che si aprono a cerniera e foderatela con carta da forno. Frullate o pestate ben bene i biscotti, fate sciogliere il burro nel forno a microonde e versatelo sui biscotti sbriciolati. Amalgamate e stendete con le mani l’impasto ottenuto sul fondo della tortiera. Sarà la base della vostra chesecake, fate quindi in modo di renderla omogenea e ben livellata. A me piace lasciarla spessa uno o due centimetri, ma potete anche renderla più sottile, va a gusto. Mettete in frigorifero.

Ora in una planetaria versate lo yogurt, il formaggio spalmabile, metà dello zucchero a velo che avete a disposizione e mescolate ben bene. In un bicchiere a parte fate ammorbidire i 6 gr di colla di pesce in un po’ acqua, strizzateli bene e immergeteli nella tazzina di latte che avrete fatto intiepidire. Fateli sciogliere e poi aggiungeteli al composto nella planetaria. Mescolate e versate il composto nella tortiera che avevate riposto in frigorifero. Rimettete in frigo e lasciate passare qualche ora.

La torta di per sé è già pronta così, ma se volete arricchirla con una strato superficiale di gelatina al limone…beh, potete ottenerlo senza difficoltà. Fate ammorbidire i 2 gr di gelatina in poca acqua. Intanto spremete i limoni in un pentolino facendo attenzione a eliminare i semi, aggiungete un bicchiere d’acqua e l’altra metà dello zucchero a velo. Fate bollire e continuate a mescolare per altri due minuti, poi spegnete.

Aggiungete un tocco di curcuma se volete ottenere un bel giallo acceso, poi unite la colla di pesce e fatela sciogliere con cura. Continuate a mescolare finché la gelatina non diventa tiepida, facendo attenzione che non si solidifichi. Togliete la torta dal frigo, mettete uno strato di gelatina spalmandola ben bene e guarnite a piacere. Lasciate in frigorifero almeno per altre due ore.

 

Share.

Lascia un commento