Conto alla rovescia per la maturità: la paura e il fascino di quelle notti prima degli esami

0

Carissimi Maturandi,

Domani sarete in 8 mila a Bergamo e provincia ad affrontare un momento che segnerà per sempre la vostra vita.

Oggi v’immagino a ripassare fino all’ultima riga dei vostri libri e appunti consumati quanto i rotoli del Mar Morto, a rilegare la tesina e ripeterla fino allo sfinimento pensando che alla fine avrete solo cinque minuti che possono sembrare un lampo o un’eternità.

Tra voi sicuramente ci sarà chi invece sta progettando cosa fare stasera, perché la notte prima degli esami, è sacra, non si può evitare di festeggiarla, dalla condivisione sui social della celebre canzone di Venditti a chi deciderà di fare after sul prato della Fara, sperando nell’illuminazione per il tema della mattina dopo.

Questa notte divertitevi e siate leggeri, ve lo meritate dopo un anno che non è stato come tutti gli altri, la quinta superiore è un trauma dal primo giorno, perché tutto sembra cancellarsi e ridursi alla settimana che inizierete domani. Vivete con leggerezza quella sensazione di essere nella danza dell’incertezza, chissà dove sarete fra un anno, con chi, che cosa studierete, cosa sarà cambiato di voi.

Vivete la maturità serenamente, vi assicuro che succederà qualcosa di inaspettato, qualunque sarà il voto per un motivo o per l’altro non vi andrà bene. Vorrei dirvi che non siete quel voto e che valete di più e tutti quei bei luoghi comuni che piacciono tanto, invece posso dirvi che avete davanti il mistero, il nuovo e per tanti di voi la possibilità di ricominciare lontani dalle etichette pesanti che vi siete sentiti addosso al liceo, godetevelo con passione, curiosità e  l’entusiasmo di chi crede nei propri sogni.

Non perdete questa scintilla, perché grazie a questa riuscirete ad affrontare tutto e ad essere persone, non numeri su un registro elettronico, godetevi questi momenti di slancio verso la vita adulta e conservatene i ricordi preziosi, il tempo sarà sempre il vostro amico sbianchetto che riesce a togliere dalle pagine tutti gli scarabocchi, dopo qualche secondo di asciugatura.

Carissimi Maturandi, sappiate che avete una sorella maggiore che condividerà con voi questa notte prima degli esami, perché nei prossimi giorni darò l’ultimo esame prima della mia Laurea Triennale e per consolare chi dovrà passare l’Estate con gli Alpha Test sotto l’ombrellone,  sappiate che io avrò i libri della tesi.

In bocca al lupo per questi esami, per il vostro futuro, i vostri sogni e progetti, spero che questa lettera, senza alcun consiglio pratico o super strategie vi sia utile e vi strappi un sorriso per alleggerire la tensione, ovunque vi troviate ora vi raggiunga il mio abbraccio e se avete paura state tranquilli, ricordatevi che un’atleta per saltare lontano ha solamente bisogno di una piccola rincorsa.

 

Share.

Lascia un commento